Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Sperlonga si prepara alla stagione 2015

La stagione turistica 2014 chiude con una insolita e lunga “coda” estiva, ma Sper-longa già pensa all’organizzazione della stagione 2015. E lo fa iniziando da una riu-nione convocata a firma del Sindaco, per incontrare Capitaneria di Porto, operatori balneari, e albergatori. All’ordine del giorno, la sicurezza sanitaria come punto car-dine della prossima ordinanza balneare. Una sicurezza che passa attraverso l’obbligo, per gli stabilimenti balneari di avere a disposizione un defibrillatore per il personale appositamente formato, da utilizzare per il pronto intervento.
Ma a Sperlonga hanno deciso di fare di più: allargare la disponibilità di defibrillatori anche alle altre strutture ricettive del luogo, alberghi ed hotel in primis. Per questo, bisogna iniziare già da adesso, per organizzare i corsi di formazione del personale e l’acquisto dei materiali.
“Sperlonga ha già un livello di eccellenza nella qualità della ricettività turistica, un dato confermato anche dalla “scheda Analisi del Territorio” della Regione Lazio, che ha assegnato alla città la fascia “A” di località ad “Alta Valenza Turistica” -ha spiegato ieri il sindaco facente funzioni, Francesco Faiola– Una classificazione che, se purtroppo da una parte comporterà l’aumento dei canoni demaniali, dall’altra certifica il camino verso un continuo miglioramento della qualità dei ser-vizi offerti e più in generale dell’ambiente”.
Tra i servizi più apprezzati da turisti, operatori ma anche dall’amministrazione e dal-la Capitaneria di Porto, c’è quello della presenza di personale di salvataggio lungo tutte le spiagge sperlongane. Una presenza che, insieme alla piccola task-force della Guardia Costiera con un gommone di emergenza nel porto di Sperlonga, ha registra-to numerosi interventi di salvataggio, comprese le spiagge libere, l’ultimo dei quali addirittura a fine settembre.
“La collaborazione dell’Amministrazione Comunale è stata molto proficua soprat-tutto per l’attività di prevenzione e di monitoraggio messo in atto negli anni” ha detto il Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta, Cosimo Nicastro.
“C’è ancora molto da fare e per questo contiamo sulla professionalità e serietà fin qui mostrata non solo dal Comune, ma anche da tutti gli operatori presenti.”
Non mancano infine i ringraziamenti da parte dell’Amministrazione di Sperlonga.
“I risultati di quest’anno sono frutto di una fattiva collaborazione tra enti locali ed operatori del settore” ha detto soddisfatto il Sindaco Francesco Faiola. “Per que-sto, i miei ringraziamenti vanno non solo alla Capitaneria di Porto di Gaeta, nella persona del comandante Nicastro, ma anche alle forze dell’ordine locali, la Polizia Municipale, i Carabinieri di Sperlonga, il responsabile settore demanio, il Geom. Valentina De Vito, il Consorzio Sperlonga Turismo e l’Associazione Albergatori, la Cooperativa di Salvataggio Emarilù e il dott. Vincenzo Viola assieme alla sua equi-pe. Una collaborazione che ho avuto modo di apprezzare ancora durante questo in-contro che ci ha visto tutti insieme, portare idee e proposte nell’ottica di migliorare sempre di più i servizi e la qualità dell’accoglienza a Sperlonga”Sperlonga Sindaco Faiola

Updated: Ottobre 23, 2014 — 6:24 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme