Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

FORMIA – Parcheggi

Parcheggio a rotazione in via Vitruvio e due piani del multipiano delle Poste aperti agli abbonati. Sono le prime importanti variazioni imposte dall’Amministrazione per riorganizzare la sosta nel centro cittadino. Il provvedimento, definito con delibera di giunta, segue i primi rilievi compiuto dalla società Tau di Milano nell’ambito del lavoro di preparazione al Piano Urbano del Traffico.
Nello specifico, la delibera prevede i seguenti interventi:

  • su via Vitruvio, nel tratto compreso tra via F. Tonetti e Largo Paone, l’abbonamento sarà valido solo per i residenti di via Vitruvio che saranno dotati di apposito bollino da apporre sull’abbonamento;
  • nel parcheggio Multipiano “Aldo Moro”, nei due piani interrati (quota +7 e +10) avrà validità l’abbonamento che resta invece non valido nel piano fuori terra (quota + 13);
  • nel piano interrato a quota + 7 saranno riservati 22 posti alle autovetture di servizio del Comune di Formia e della Polizia Locale mentre i restanti posti auto saranno a disposizione dell’utenza con validità dell’abbonamento.

Le nuove disposizioni entreranno in vigore a partire dal giorno 22 dicembre 2014, fermo restando che provvedimenti definitivi sono demandati al completamento del PUT. La società Sis, concessionaria del servizio strisce blu provvederà ad informare i cittadini residenti in via Vitruvio e a consegnar loro il bollino da apporre sull’abbonamento.
“Il parcheggio a rotazione – commenta l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano – consentirà una maggiore mobilità della sosta in via Vitruvio, venendo incontro anche alle esigenze degli operatori commerciali. Potranno parcheggiare con l’abbonamento solo i residenti. Gli altri dovranno pagare l’importo dovuto”.
La contrazione dei posti offerti agli abbonati è controbilanciata dall’apertura dei due piani interrati del multipiano “Aldo Moro”. “Un meccanismo di limitazione della sosta deve esserci sulla strada principale della città – commenta Marciano -, se davvero vogliamo disincentivare l’uso dell’auto nel centro. E’ anche vero, però, che dobbiamo garantire ai cittadini la possibilità di parcheggiare senza troppi disagi. Abbiamo un multipiano che, al momento, è ancora prevalentemente inutilizzato. Per questo, daremo agli abbonati la possibilità di parcheggiare nei due piani interrati. Allo stesso tempo, proseguiremo la sperimentazione del bus navetta per il collegamento dal porto alla stazione. Con la lunga sosta dei pendolari dirottata al Molo Vespucci. Proprio per allargare la fascia di utenza, abbiamo chiesto all’Agenzia del Demanio di ampliare il numero di posti auto gratuiti di almeno altre cinquanta postazioni”.
Per quanto concerne la crisi gestionale della SIS, concessionaria del servizio strisce blu, “stiamo lavorando ad una risoluzione consensuale del contratto. E’ nostra intenzione – conclude Marciano – di proporre al Consiglio Comunale una gestione pubblica dei parcheggi, alla pari di quanto avvenuto con i rifiuti”.
Simone Pangia – Ufficio Stampa Comune di FormiaParcheggio Mulipiano Formia

Updated: Dicembre 6, 2014 — 12:37 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme