Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Il nuovo Atto Aziendale della Asl non piace al Comitato pro ospedale di Fondi.

“Quella che era una nostra preoccupazione ormai è una certezza. Il nuovo Atto Aziendale proposto dal manager della Asl di Latina, Michele Capirossi, con chiarezza decreta di fatto la fine del nostro ospedale.
Il servizio di cardiologia ci sarà tolto, così come non ci sarà più una chirurgia di eccellenza, visto che a Fondi ci saranno solo 3 medici, contro i 10/12 di Terracina. Per non parlare degli altri servizi.
Non prendeteci più in giro e non offendeteci, quando affermate che il Presidio centro è salvo. Grazie a Voi e ad dottor Parrocchia siamo stati quasi del tutto cancellati. Ogni giorno le ambulanze partono da Fondi per portare a Terracina i nostri ammalati, quando tutti sanno che basterebbero pochi medici e la riattivazione della terapia intensiva per evitare questa situazione indegna. La classe politica, in primis i senatori Claudio Fazzone e Claudio Moscardelli, per proseguire con i consiglieri regionali pontini, il sindaco, la giunta e i consiglieri comunali, ci volete dire cosa dobbiamo fare ora, come Comitato e come cittadini? Ci sentiamo solo di riconoscere al sindaco e ad altri pochissimi soggetti impegno sulla questione, gli altro dov’erano mentre la Asl decretava la fine del San Giovanni di Dio?
Noi siamo qui e non ci arrendiamo. Stiamo valutando una protesta vibrante”. OspedaleFondi4

Updated: Novembre 15, 2014 — 6:46 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme