Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

FONDI. Realizzato un nuovo murales.

“Frugivorous Carnival” è il titolo del sontuoso intervento murario portato a termine nei giorni scorsi dallo street artist spagnolo Koctel a Fondi, sul retro della Biblioteca Comunale. Primo ospite dell’Edizione 2018 in Città nell’ambito del Festival “Memorie Urbane”, che per il quinto anno consecutivo si prefigge l’obiettivo di cambiare volto a diverse pareti del territorio.

31 metri di lunghezza per 7 metri di altezza, 125 litri di vernice acrilica, circa 100 bombolette spray utilizzate, questi i numeri del suo capolavoro. Palme, coralli, cappelli, occhiali, limoni, avocado, sangrilla, uva, pera, arance, cannucce: frutta e non solo nel “murone” di Koctel, con tre “maschere” originalissime ed una sorpresa finale. Decine di elementi classici appunto del cocktail, nel personalissimo stile scelto dal giovane artista nato a Siviglia ma di base a Madrid, e prossimamente di scena in Germania. Un lavoro di dimensioni importanti, realizzato nell’arco di sei giorni, che ha catturato l’attenzione dei residenti, in particolare di chi ogni mattina dal proprio balcone ha potuto seguire il “work in progress” immortalandolo in fotografie che sono poi finite sui social network.

“Il mio è un omaggio alla realtà italiana e fondana in particolare, al vicino Centro Agroalimentare, un mix tra la cultura artistica e culinaria. Il mio muro è però anche un Benvenuto all’Estate, con i colori che mi contraddistinguono, quel sapore tropicale ed esotico che potete ritrovare in molti dei miei lavori” ci ha raccontato Koctel prima di lasciare Fondi, dove ha promesso di voler tornare perché meravigliato dall’ospitalità e dall’accoglienza della gente e da come è stato ringraziato da chi nella serata di Venerdì ha atteso la sua “firma” per applaudirlo.

Freschezza, stupore, entusiasmo, sensazioni che si impadroniscono dei passanti, in particolare dei giovani alunni delle Scuole adiacenti e degli studenti che frequentano la Biblioteca “Dan Danino di Sarra”, ma anche uno splendido biglietto da visita per chi partecipa ad eventi proposti nel Centro Multimediale, e soprattutto un “Buongiorno” coloratissimo per i residenti del popoloso quartiere, che hanno accolto con estrema gioia l’opera, che completa una riqualificazione iniziata con “Memorie Urbane” nel 2014. Sul perimetro della struttura in particolare, dopo i lavori di Millo e del duo Bosoletti e Strok, con Koctel si aggiunge un’altra chicca in grado di rendere l’area ancora più interessante.

Le Associazioni promotrici del Festival nella Città di Fondi

Associazione Culturale “Il Quadrato”

Galleria d’arte contemporanea “Basement Project Room”

Associazione Culturale “UrbOfficinA”

Updated: 5 Giugno 2018 — 10:38
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme