Icom C88 vince al Tie Break contro Connetti.it Chieti

Vittoria al tie break al Ramadù per la Icom C88 Volley Cisterna contro Connetti.it Chieti. La squadra di Saccucci ad un punto dai playoff.

De Lellis e compagne continuano la loro marcia verso i play off nonostante gli ostacoli che continuano a porsi davanti. Sarà decisiva l’ultima gara in programma a Chieti, la prossima domenica.

Prima parte del primo set con le squadre in fase di studio, ma la prima brutta notizia è lo stop della centrale Fanelli che si ferma dopo un attacco e non potrà rientrare. Si continua a giocare (8-8; 14-14), attacco fuori per il Chieti e la Icom allunga (17-14), time out per le ospiti. Pipe di Corradetti per il 23-16, Chieti prova a rifarsi sotto (23-19), time out per Saccucci. Pallonetto di Borelli (24-19), Corradetti chiude il parziale sul 25-21.

Ancora equilibrio nella prima parte del secondo set (7-7), ma il Chieti si porta avanti (7-11) e time out per Coach Saccucci. Il secondo time out per la Icom arriva poco dopo (8-14). Connetti.it vuole il set (11-20) e lo ottiene: il secondo parziale si chiude sul 14-25.

Terzo set ed è punto su punto la prima parte (7-7), time out ospiti sul punteggio di 8-7 Cisterna, ma la Icom accelera ancora (12-8 e di nuovo time out Chieti). Borelli fa segnare il 20-14 Icom. Attacco fuori del Chieti ed il parziale si chiude sul 25-17.

Quarto set e dopo il solito equilibrio iniziale, Chieti si porta in vantaggio (6-10), ace di Corradetti e la Icom si riavvicina (8-10) time out Connetti.it. Le ospiti vogliono pareggiare i conti e si portano sul 14-21, Cisterna ci prova (19-23), Chieti chiude in attacco sul punteggio di 20-25.

Due set pari, Chieti conquista il punto che rimanda la festa playoff per Cisterna: è Tie Break. Connetti.it si porta avanti (0-3), time out Icom. Le nero-verdi ancora avanti (1-5), ma arriva la rimonta (4-5 e time out ospiti). Block Out Liguori (6-6), invasione su attacco di Borelli (8-6 e cambio campo). Grande diagonale stretta di Liguori ed è 10-8, Chieti sbaglia l’attacco (11-8) e time out. Pallonetto di Borelli (13-9). E’ Corradetti dalla seconda linea che va a chiudere il match: 15-10 il finale.

Coach Saccucci: “Una delle partite più incredibili che abbia mai visto. Come non tutti sanno da dicembre abbiamo a disposizione solo 2 centrali. Inoltre con l’infortunio di Asia Fanella di martedì scorso siamo dovuti partire con al centro Lisa Battaglini che si è messa a disposizione in ruolo non suo. Dopo pochi scambi si è infortunato anche l’altro nostro centrale di ruolo e Natascia Negri, classe ’74, allenatrice delle nostre giovanili, ha giocato 5 set di grande livello senza allenamenti nelle gambe.

L’anno particolare ha creato le condizioni per cui si sono verificate queste situazioni più da prima divisione che da gara valida per accedere ai playoff per la serie A, ma questa squadra è andata oltre gli alibi che io vi sto raccontando unicamente perché è giusto sapere cosa hanno fatto queste ragazze. Una partita commovente, di sacrificio su ogni palla. Due incredibili ore e mezzo di pallavolo. Non so come finirà domenica a Chieti, ma qualche settimana fa con la squadra ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti che nonostante le mille difficoltà, il nostro percorso insieme sarebbe dovuto finire lottando. Così è stato e ci siamo regalati una gara che almeno personalmente farò fatica a dimenticare.”

Prossimo ed ultimo match questa domenica a Chieti, contro la stessa compagine. Si gioca per l’accesso alla nuova formula Playoff.

ICOM C88 VOLLEY CISTERNA VS CONNETTI.IT CHIETI (3-2)

Cisterna: Fanelli 1, Mastruzzi (L) 49%, Battaglini 6, Negri 2, Vaccarella, Corradetti 21, Borelli 21, Liguori 14, Garofalo 1, De Lellis 3 (C). Allenatore: Marco Saccucci.

Chieti: Maiezza 2, Di Paola 10, Rocchio, Marcgi 2, Anello, Gogna 17, Padula (L), Malovic 8, Ferrara (L) 47%, Comotti 17, Micheletti, Tellaroli 12, Diodato 1. Allenatore: Giorgio Nibbio.

Cisterna: ricezione 43%, attacco 30%, ace 7 (err. 9), muri pt. 6

Chietii: ricezione 46%, attacco 28%, ace 6 (err. 10), muri pt. 13

Parziali: 25-21; 14-25; 25-17; 20-25; 15-10

Arbitri: Gennaro Galano, Dario De Martino

Updated: 22 Aprile 2021 — 22:15