Comunicato stampa: di Riscossa Fondana, Fondi Terra Nostra, La Mia Fondi.

La notizia della querela da parte di Giulio Mastrobattista  nei confronti di Giuseppe Iacovelli, presidente della sezione provinciale dell’ANTER, lascia veramente sgomenti.
Come si evince dalla dichiarazione resa alla stampa, in coerenza del suo commento ad un post con video riferito alla scorsa competizione elettorale, alcun riferimento di natura personale, alcuna offesa è stata pronunciata dal sig. Iacovelli nei confronti di Giulio Mastrobattista.
Già altre querele sono state inoltrate dal presidente del consiglio comunale nei confronti di chi osa meramente esprimere proprie opinioni e ricordare la macroscopica giravolta della sua condotta nella scorsa competizione elettorale, gabbando i propri sostenitori di lista, gli elettori, i dirigenti locali e nazionali di F.lli d’Italia, simbolo con cui concorreva alla carica di sindaco. Lo stesso partito Fratelli d’Italia di Fondi ha stigmatizzato con forza questo comportamento non senza avere ricordato il disagio che ha sofferto per la ricaduta di immagine negativa  subita per effetto della repentina giravolta di Mastrobattista all’indomani del primo turno elettorale.
I gruppi consiliari di Riscossa Fondana, Fondi Terra Nostra, La Mia Fondi, esprimono vicinanza e solidarietà a Giuseppe Iacovelli, unitamente  allo sdegno nei confronti di chi, nell’ambito del leale confronto politico e istituzionale, osa invece ricorrere alle querele quale mezzo di interlocuzione alle critiche a lui rivolte, ben giustificate.
La libertà di parola e di pensiero, se non lesiva della dignità altrui, giammai può essere intimidita e criminalizzata da parte della politica, soprattutto da chi ha ruoli preminenti nelle istituzioni pubbliche.
Genera inquietudine il silenzio del sindaco e della maggioranza amministrativa che non sono  riusciti ad arginare la inaudita veemenza che Mastrobattista esprime dentro e fuori il consiglio comunale. Avallare col silenzio e di fatto tali comportamenti, significa rendersi complici di un indirizzo politico, di una gestione istituzionale dei massimi organi di governo del tutto “fuori controllo”.
Ancora è più grave la voce che gira in città su ulteriori querele promosse dal Mastrobattista per altri commenti apparsi sui social che criticavano il suo ‘tradimento’ politico subito dopo le scorse elezioni amministrative.
Per tutelare i querelati le forze di opposizione, sono a disposizione con un pool di avvocati che si è già offerto di prestare assistenza a chi è stato o sarà bersaglio delle querele di Mastrobattista per i commenti politico-morali alla sua incoerente attività pubblica. Allo stesso tempo si rifiuteranno di riconoscere il suo ruolo istituzionale, per la ambiguità delle posizioni che assume in contrasto con le dure affermazioni pronunciate contro Forza Italia nella prima fase della campagna elettorale.

RISCOSSAFONDANALA MIA FONDIFONDI TERRA NOSTRA

Updated: 16 Aprile 2021 — 16:35