Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

LA CIS HYDRA VOLLEY LATINA LIQUIDA BROLO E AGGANCIA IL 2° POSTO.

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLAVOLO – SERIE B1 MASCHILE – GIRONE C

21° GIORNATA – PARTITA DEL 03/04/2016

ANCONA&PALMIZIO BROLO – CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA = 0 – 3

(13-25; 21-25; 11-25)

BROLO: Kolasa, Scaffidi 5, Graziano 4, Salatin, Vitanza 6, Tranchida 8, Di

Luca, Vivaldi 1, Bonina 6, Mirenda (L). 1° all. Pelillo, 2° all. Cesareo.

HYDRA VOLLEY LATINA: Bigarelli A. 3, Calcabrini 1, Razzetto 7, Bigarelli

L. 10, Quartarone 1, Roberti 8, Di Belardino 5, De Fabritiis 5, D’amico 1,

Caputo 9, Sorgente (L1), Rondoni (L2). 1° all. Pozzi, 2° all. Schivo.

Arbitri: Emma, Spartà.

Brolo: Bv 2, Bs 4, M 4

Hydra: Bv 7, Bs 9, M 6

Durata set: 20’, 25’, 20’.

La Cis Hydra Volley Latina sbriga la pratica con la Ancona&Palmizio Brolo

in poco più di un’ora, partita mai messa in discussione tanto il divario

esistente tra le due formazioni. Arrivata in terra siciliana senza i suoi

due pezzi da novanta, quali il capitano Scott Fortunato e il nuovo

arrivato, Mika Lasko, la formazione pontina ha da subito imposto il

proprio ritmo per cercare di arrivare in fretta all’obiettivo e non

spendere troppe energie, vista anche la trasferta massacrante in termini

logistici e fisici, che ha affrontato la comitiva del capoluogo pontino.

Non molto da dire riguardo l’andamento del match, a senso unico con la

squadra di Pozzi subito a spingere e mettere in discesa il suo andamento,

8-4 al primo time out tecnico e 16-9 al successivo: la squadra brolese non

riesce a fare molto contro la voglia di vittoria della Cis e il primo set

si incanala tranquillamente verso la conclusione che avviene sul 25-13.

Pozzi desidera tenere in palla tutti i suoi uomini e provvede sin dal set

successivo ad operare dei cambi, ma il risultato è sempre lo stesso, 8-4

alla prima sosta e al rientro accelerata improvvisa dell’Hydra che arriva

alla pausa successiva sul 16-7 con Bigarelli Luca micidiale al servizio e

il palleggiatore Calcabrini decisamente ispirato. Poco dopo i ragazzi di

Latina tirano un po’ il fiato consentendo alla formazione di casa di

recuperare terreno e avvicinarsi notevolmente, ma basta poi una piccola

riordinata alle idee che rimettono a terra palloni pesanti e chiudendo

anche questo parziale sul 25-21.

Nel terzo set, dopo altri cambi in casa Hydra, la partita non ha proprio

mai storia, Calcabrini continua a distribuire palloni invitanti dopo il

gran bel lavoro della ricezione e i suoi attaccanti non deludono, 8-2 e

16-7 fanno già capire che il match è avviato verso il suo epilogo, il

giovane opposto D’Amico fa vedere numeri interessanti e per Brolo non c’è

più storia. Il divario aumenta in modo vertiginoso, 21-9 e in 20 minuti la

Cis Hydra chiude sul 25-11 set e incontro.

Partita senza storia dicevamo, l’Hydra fa sua la seconda delle sette

finali consecutive che mancano alla fine del campionato: l’esame di oggi

contro il Brolo  non ha riservato grandi sorprese, i ragazzi sono stati

bravi ad economizzare sulle energie, visti anche i carichi di lavoro a cui

sono stati sottoposti durante la settimana.

Con questa vittoria la Cis Hydra agguanta il secondo posto, raggiungendo

in classifica Castellana Grotte, sconfitta ad Aversa ma con una partita in

più, ed ora la mente è proiettata da subito sulla prossima sfida in

programma sabato prossimo 9 aprile, quando al PalaHydra arriverà la Basi

Grafiche Lagonegro, altra pretendente alla vittoria finale.

Silvio Bagnara

Ufficio Stampa

Hydra Volley Latina

Copia di phoca_thumb_l_pira1999-12 1

Updated: Aprile 4, 2016 — 9:25 pm
Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme