Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Stadio Riciniello: Basta con le strumentalizzazioni.

Gaeta, 19 gennaio 2015.  In relazione alle dichiarazioni rilasciate dal Capogruppo Matarazzo agli organi di informazione, inerenti la vicenda dello Stadio Riciniello, il Sindaco Cosmo Mitrano  e l’Assessore allo Sport Luigi Ridolfi ritengono doveroso fare chiarezza  nei confronti dei cittadini.
Capisco che siamo già in piena campagna elettoraleè la premessa del Sindaco Mitrano – e che ogni argomento può essere artatamente utilizzato per denigrare l’operato di chi amministra, ma ritengo altrettanto poco corretto farlo in maniera fuorviante. La problematica del Riciniello rappresenta una criticità datata nel tempo e mai affrontata in maniera concreta e radicale.  La nostra Amministrazione si è assunta questo onere e conta di dare, in tempi brevi, una risposta definitiva che possa riportare le nostre squadre a giocare a Gaeta in totale serenità e senza dover più  chiedere nulla a nessuno. Al Capogruppo Matarazzo ribadisco che ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni rimanendo, però, sempre nell’ambito della correttezza e del  reciproco rispetto politico e personale .
Comunque siacontinua il Sindaco mi preme sottolineare che questa Amministrazione ha operato sempre rispettando le procedure amministrative, in piena sintonia con gli Enti coinvolti, siano essi sportivi che tecnico-amministrativi.”
Rispetto delle procedure e delle norme ribadito in modo puntuale e circostanziato dall’Assessore allo Sport Gigi Ridolfi: “Nel prendere atto di quanto dichiarato dal Capogruppo Matarazzo ritengo opportuno che l’opinione pubblica debba essere correttamente informata,  evitando  che si possa dare spazio all’ennesima campagna mediatica volta a creare infondati allarmismi. Mi riferisco nella fattispecie a quanto dichiarato in merito alla vicenda Riciniello, con accuse gratuite di incompetenza  ed incapacità di dare risposte ai cittadini. Non è mia intenzione dare seguito ad una inutile quanto sterile polemica, mentre è importante  fornire doverosi chiarimenti affinché si possa avere un quadro veritiero.
Le problematiche del Riciniello hanno radici profonde nel tempo e mi meraviglio come, solo da qualche anno a questa parte, il Capogruppo se ne stia interessando così  attivamente, considerato che, nella sua ultradecennale carriera politica, non mi risulta sia mai stato promotore di iniziative a favore dello sport cittadino. Comunque come dice il saggio proverbio “non è mai troppo tardi” e mi auguro che ciò possa portare benefici alla città, in virtù delle sue  riconosciute competenze politico-amministrative .
Le società sportive di Gaeta, a cui ribadisco un sincero ringraziamento per lo spirito collaborativo con il quale stanno fronteggiando l’indubbio disagio logistico, sono perfettamente al corrente del percorso intrapreso da questa Amministrazione dal novembre 2013. Infatti, il sottoscritto intrattiene rapporti  quasi quotidiani con i dirigenti delle varie società, informandoli sull’iter burocratico che mi auguro ci porti, quanto prima, verso l’agognata soluzione del problema.
Ciò che sentenzia Matarazzo  non rispecchia la verità dei fatti in quanto l’Istituto del Credito Sportivo ha già dato il proprio assenso al diverso utilizzo del residuo di un vecchio mutuo nel corso di una apposita riunione tenutasi presso la Casa Comunale nei primi mesi dello scorso anno.
In seguito, acquisiti tutti i pareri obbligatori del Coni Regionale, nel luglio del 2014, si è passati alla fase successiva che prevedeva un’ulteriore devoluzione di un vecchio mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti, al fine di poter dare intera copertura finanziaria all’intero progetto che prevede, oltre alla sostituzione del manto in erba sintetica, anche la realizzazione della Cittadella del Tennis in località “Il Colle”. Siamo in attesa, dopo aver già inviato tutta la documentazione, del placet della Cassa Depositi che, di fatto, permetterà al Credito Sportivo di concedere il diverso utilizzo di un mutuo già erogato .
Al fine di evitare tempi morti e per imprimere una maggiore celerità all’ iter si è provveduto ad emanare il bando ad evidenza pubblica per la gara inerente il rifacimento del manto sintetico. Nel bando è opportunamente specificato che l’aggiudicazione verrà effettuata non appena ottenuto il formale via libera del Credito Sportivo. Nel frattempo la procedura di gara ha avuto il suo corso ed alla scadenza del 5 Dicembre 2014 sono pervenute offerte da parte di aziende leader nel settore.
Su iniziativa del sottoscritto è stato chiesto alla Lega Nazionale Calcio di fornire un funzionario tecnico, specializzato nella normativa riguardante i campi in erba artificiale, da inserire nella Commissione di valutazione delle offerte a garanzia della massima trasparenza. La Lega ha comunicato il nominativo del funzionario ed a giorni si provvederà a nominare la Commissione che, subito dopo, procederà all’apertura delle offerte.
Questa è la fotografia reale della situazione a beneficio di coloro che ignorano il tutto e potrebbero farsi un’idea diversa sulla scorta delle dichiarazioni rese da Matarazzo”.
 
                                                                                              Addetto Stampa del Sindaco
                                                                                                   d.ssa Paola ColarulloCosmo Mitrano Gaeta Sindaco

Updated: Gennaio 19, 2015 — 10:07 pm
Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme