Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

L’HC FONDI PERDE MA NON DEMERITA A SIRACUSA

L’HC Banca Popolare di Fondi esce sconfitta dalla trasferta della seconda giornata di ritorno della regular season, battuta dai padroni di casa del Teamnetwork Albatro Siracusa. Per i siciliani il match con i rossoblù assumeva i contorni dell’ultima spiaggia per poter ancora sperare di centrare la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, che si disputeranno proprio nella città aretusea. Così la squadra di Vinci ha giocato in maniera determinata, lottando punto a punto nel primo tempo e assestando il colpo decisivo nella ripresa. Per lunghi tratti del match è stato l’equilibrio a farla da padrone, con le due squadre che all’inizio sembravano come bloccate per l’importanza della sfida: per ben 6′ il punteggio non si sbloccava e le reti restavano inviolate. Anche i parziali successivi confermano l’equilibrio e la tensione che si registravano sul terreno di gioco: 4-4 al 12°, poi ancora 10-10 al 25°, a testimonianza di un incontro giocato punto a punto. I fondani mostravano una buona difesa, mentre in fase offensiva non avevano la consueta fluidità e faticavano a trovare conclusioni facili. Il primo break dei locali giungeva negli ultimi minuti della prima frazione e permetteva loro di andare al riposo sul +2 (13-11). La ripresa iniziava come erano finiti i primi 30′, con i siciliani pronti a sfruttare una doppia superiorità numerica e a portarsi sul +4, mentre gli ospiti stentavano a rimanere al passo; al 10° era 19-15, al 14° il punteggio diceva 21-17. Giungeva a quel punto la reazione degli uomini di De Santis, capaci di restare nel match fino al 24° quando, sul 23-21 per i locali, iniziavano a sentire la fatica per le ripetute e durature difese e l’affanno per la continua rincorsa; i padroni di casa non si facevano pregare e negli ultimi 5′ piazzavano il break decisivo. Il finale di 28-23 premia meritatamente i siracusani, capaci di interpretare la sfida meglio dei rossoblù e di una maggiore determinazione nei momenti decisivi. L’ HC Fondi, nonostante la sconfitta, mantiene un punto di vantaggio in classifica sui siciliani e guarda con ottimismo al decisivo incontro casalingo di sabato prossimo con la Dorica Ancona. Alla fine del match di Siracusa queste le dichiarazioni del tecnico fondano Giacinto De Santis: “Sapevamo che sarebbe stata una partita dura e difficile, e così è stata; il Siracusa ha giocato meglio e ha avuto più fame di vittoria. Noi abbiamo disputato una buona gara soprattutto in difesa, mentre in attacco abbiamo sofferto la loro intensità difensiva, per cui è stato importante l’innesto del nuovo acquisto Murga. Per noi dunque una prova non negativa, ma per vincere su campi come quello di Siracusa ci vuole di più: ne siamo coscienti e lavoreremo per evitare gli errori commessi”. Tra i migliori in campo certamente il portiere dei siciliani Adler e Dedovic; da segnalare che i fondani hanno dovuto fare a meno, per gran parte del match, di D’Ettorre e Gionta, tenuti precauzionalmente a riposo per gli infortuni che li hanno colpiti in settimana.hc-fondi-logo

Updated: Dicembre 8, 2014 — 7:17 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme