Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Scelta Civica Gaeta: “Gaeta non merita questo”

salvatore Di Ciaccio“Ormai è certezza: l’amministrazione comunale di Gaeta non si rende conto dei danni che sta apportando alla città e quel che è peggio continua imperterrita questo percorso che lascerà solo macerie”. L’analisi di Salvatore Di Ciaccio si riferisce alle tante situazioni critiche di una città senza direzione, lasciata allo sbando, forse volutamente. “All’aumento delle tasse che stanno impoverendo la già delicata situazione della maggior parte dei bilanci familiari dei gaetanisi aggiunge adesso un clima di contrapposizione tra gli stessi gaetani a causa di un emendamento approvato durante l’ultimo consiglio comunale che riconosce agli stabilimenti balneari una riduzione della tassa per i rifiuti urbani del 30%, che determinerà, per compensazione, un ulteriore aumento dell’imposizione per tutte le altre attività produttive. Purtroppo il clima di tensione sociale non dipende solo da questa vicenda, ma da altre che abbiamo verificato in questi ultimi giorni. ed è il caso che riguarda Liceo e Nautico, dove la mancanza di chiarezza e di scelte da parte di Comune e Provincia sta determinando un certo attrito tra due istituzioni scolastiche in realtà incolpevoli, che non chiedono altro se non poter lavorare nelle migliori condizioni possibili.
Altra situazione critica riguarda l’accoglienza turistica, ormai compromessa dalla mancanza di una strategia da parte del Comune che ha determinato problemi di traffico, di parcheggi, di pulizia. Questa situazione sta creando in molti gaetani una sorta di rigetto verso i turisti, a cui vengono addossate colpe che invece vanno cercate solo ed esclusivamente nel palazzo comunale. E si potrebbe continuare con altre vicende, dalla contrapposizione tra parrocchie all’abusivismo edilizio, assunzioni, lavori pubblici e consulenze concessi in modo discrezionale, ed altra iniziative che in ultima analisi creano delle pericolose crepe nella coesione sociale, struttura portante di una comunità. Ma è anche l’assenza di progetti di rilievo in grado di cambiare in meglio il volto della città a creare malcontento, sapendo che tutti i soldi delle tasse vengono utilizzati per interventi che non apportano alcun miglioramento complessivo, provocando così una delusione che allontana sempre più il cittadino dalle istituzioni.
L’amministrazione comunale non si rende nemmeno conto che insieme a queste contrapposizioni che riguardano i cittadini si aggiunge anche un danno sul fronte turistico: non farà piacere a molti turisti proprietari di seconde case che Gaeta è tra le città d’Italia con il più alto livello di tasse locali, e questo fatto sta contribuendo ad allontanare molte persone dalla nostra città, oltre ad avere effetti negativi sull’immagine complessiva della città. Infine la delusione per un’amministrazione che diceva che avrebbe cambiato in positivo il volto della città si è trasformata nella convinzione che la politica non vuole assolutamente migliorare la vita dei cittadini, ed è funzionale solo per determinati interessi di parte. Ed in questo caso purtroppo probabilmente non ci si sbaglia affatto.”
Comunicato Stampa Scelta Civica Gaeta
Updated: Settembre 19, 2014 — 10:18 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Raf103e5.it e' gestito dall'Associazione Culturale RAF103e5 Frontier Theme