Elezioni amministrative 2020

Messaggi politici autogestiti a pagamento (articolo 17)

Nel periodo intercorrente tra la data di entrata in vigore del presente provvedimento  e quella di chiusura della campagna elettorale, le emittenti radiofoniche e televisive locali possono trasmettere messaggi politici autogestiti a pagamento senza limiti numerici;

Per l’accesso agli spazi relativi ai messaggi politici di cui al comma 1 le emittenti radiofoniche e televisive locali devono assicurare condizioni economiche uniformi a tutti i soggetti politici. 

Dalla data di entrata di vigore del presente provvedimento fino a tutto il penultimo giorno antecedente la data delle votazioni, le emittenti radiofoniche e televisive locali che intendono diffondere i messaggi politici a pagamento sono tenute a dare notizia dell’offerta dei relativi spazi mediante un avviso da trasmettere, almeno una volta al giorno, nella fascia oraria di maggiore ascolto, per tre giorni consecutivi (allegato n. 5);

Presso la sede dell’emittente (facoltativamente anche presso il sito dell’emittente) deve essere disponibile un documento, concernente (allegato 6) : 

a)le condizioni temporali di prenotazione degli spazi con l’indicazione del termine ultimo entro il quale gli spazi medesimi possono essere prenotati; 

b)le modalità di prenotazione degli spazi;

c)le tariffe per l’accesso a tali spazi quali autonomamente determinate da ogni singola emittente radiofonica e televisiva locale;

d)ogni eventuale ulteriore circostanza od elemento tecnico rilevante per la fruizione degli spazi.

5.Ciascuna emittente radiofonica e televisiva locale deve tenere conto delle prenotazioni degli spazi da parte dei soggetti politici in base alla loro progressione temporale;

6.Ai soggetti politici richiedenti gli spazi per i messaggi  devono essere riconosciute le condizioni di miglior favore praticate ad uno di essi per gli spazi acquistati.

7.Ciascuna emittente radiofonica e televisiva locale è tenuta a praticare una tariffa massima non superiore al 70% del listino di pubblicità tabellare. I soggetti politici interessati possono richiedere di verificare in modo documentale i listini tabellari in relazione ai quali sono state determinate le condizioni praticate per l’accesso agli spazi per i messaggi a pagamento.

8.Nel caso di diffusione di spazi per i messaggi di cui al comma 1 differenziati per diverse aree territoriali dovranno essere indicate anche le tariffe praticate per ogni area territoriale. 

9.Per le emittenti radiofoniche locali i messaggi devono essere preceduti e seguiti da un annuncio in audio del seguente contenuto: “Messaggio elettorale a pagamento”, con l’indicazione del soggetto politico committente. 

ALLEGATO N. 2

Condizioni di vendita degli spazi autogestiti a pagamento

(da tenere in sede a disposizione dei candidati)

Si informano i soggetti politici in competizione per le elezioni ………………………….. fissate per il  …………………………………….  che l’emittente radiofonica/televisiva:

…………………………………………………………………………………………………………

operante in ambito locale nei seguenti bacini provinciali………………………………………….

Sulle frequenze/canali ……………………………………………………………………………….

ai sensi della Delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni  mette a disposizione spazi politici autogestiti a pagamento alle seguenti condizioni:

la prenotazione degli spazi  deve essere formalizzata per iscritto e sottoscritta dal Legale Rappresentante con almeno 48 ore di anticipo rispetto alla data di messa in onda;

l’ultimo giorno per la prenotazione degli spazi è fissato nei tre giorni antecedenti la data di chiusura della campagna elettorale;

Nella messa in onda del servizio l’emittente tiene conto delle prenotazioni in base alla loro progressione temporale.

Le tariffe per l’accesso sono indicate nell’allegato listino prezzi scontato del 30% per le elezioni politiche nazionali e del  25% per le elezioni amministrative;

Nel prezzo praticato non sono comprese la registrazione e il montaggio del messaggio su cassetta audio – video che nel caso fosse fornito dal committente deve essere consegnato contestualmente alla conferma d’ordine;

I messaggi radiofonici sono preceduti e seguiti dal seguente annuncio “Messaggio elettorale a pagamento a cura di ………………………..(indicare il soggetto politico committente);

I messaggi televisivi devono recare in sovrimpressione per tutta la loro durata la seguente dicitura: “Messaggio elettorale a pagamento a cura di ………………..……………..(indicare il soggetto politico committente);

Le condizioni di pagamento sono le seguenti:

interamente anticipato per contanti;

interamente anticipato mediante idonei titoli;

con l’anticipazione del ……..% e saldo a presentazione fattura;

Il soggetto politico committente è consapevole che non può stipulare contratti per  l’acquisizione  di spazi relativi ai messaggi politici  autogestiti  a pagamento in periodo elettorale in favore di singoli  candidati  per  importi  superiori al 75% di quelli previsti dalla  normativa  in  materia di spese elettorali ammesse per ciascun candidato

Data ……………..

                                                                             L’editore

Presa visione in data …………..

Il candidato

ALLEGATO N. 4

PRINCIPALI MODALITA’ DI ACCESSO 

E’ assicurata parità di condizioni nell’esposizione di opinioni e posizioni politiche nelle tribune politiche, nei dibattiti, nelle tavole rotonde, nelle presentazioni in contraddittorio di programmi politici, nei confronti, nelle interviste e in ogni altra trasmissione nella quale assuma carattere rilevante l’esposizione di opinioni e valutazioni politiche (art. 2, comma 3, legge 22 febbraio, n. 28).

Modalità di accesso

I messaggi potranno andare in onda fino alla data della chiusura della campagna elettorale;

Il committente deve farne richiesta di accesso all’emittente (anche via fax), con almeno 48 ore di anticipo rispetto alla data di messa in onda; 

Il termine ultimo per la presentazione delle richieste è fissato nelle 48 ore antecedenti la chiusura la campagna elettorale; 

L’emittente trasmette il messaggio esclusivamente con il materiale tecnico fornito dal committente. Eventuali richieste di allestimenti speciali degli studi  sono a totale carico del committente;

Il materiale tecnico per l’effettuazione della trasmissione (nastri magnetici, cartellonistica, ecc) deve essere consegnato con almeno 12 ore di anticipo sull’orario della messa in onda;

I messaggi sono collocati in appositi contenitori 

Ciascun contenitore comprende almeno tre messaggi a titolo  gratuito;

Ciascun soggetto politico può disporre di un messaggio autogestito gratuito e un numero illimitato di messaggi autogestiti a pagamento sulla stessa emittente in ciascuna giornata di programmazione;

Ogni  messaggio trasmesso deve indicare “messaggio autogestito “gratuito” o “a pagamento” a cura del candidato/della lista/del partito/ ecc)”;

I messaggi radiofonici autogestiti a titolo gratuito hanno una durata compresa tra trenta e novanta secondi;

I messaggi televisivi autogestiti a titolo gratuito hanno una durata compresa tra uno e tre minuti;

I messaggi non possono essere interrotti da altri programmi;

I messaggi non possono interrompere altri programmi;

I messaggi non sono computati nel calcolo dei limiti di affollamento pubblicitario.

Fondi li 31 Agosto 2020                                                              Associazione RAF103e5

Updated: 2 Settembre 2020 — 21:15