Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

FONDI. Domani al San Giovanni di Dio la “Giornata Mondiale del Diabete”

Anche quest’anno l’Associazione Diabetici Fondi aderisce alla “Giornata Mondiale del Diabete”, istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione mondiale della Sanità.

Tema dell’edizione 2018 è “Famiglia e diabete”, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sull’impatto che questa patologia può avere sulle famiglie, sostenendo le persone colpite e promuovendo il ruolo dei nuclei familiari nella gestione, cura e prevenzione del diabete.

La GDM di Fondi si svolge con il patrocinio della Regione Lazio, dei Comuni di Fondi, Lenola e Monte San Biagio e della ASL di Latina.

Venerdì 16 Novembre p.v., dalle ore 14.00 alle 17.00 presso l’Ambulatorio di diabetologia ubicato al primo piano dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi, sarà effettuato uno screening gratuito aperto a tutti i cittadini per valutare il rischio di sviluppare il diabete mellito di tipo 2, la tipologia più conosciuta e frequente (90% dei casi), che colpisce tipicamente i soggetti in età matura. I sintomi non sono generalmente evidenti come nel diabete di tipo 1, vengono facilmente ignorati e la scoperta del diabete può avvenire in modo del tutto casuale, ad esempio durante un check-up.

Quest’anno, proprio in relazione con il tema della GMD, lo screening è rivolto in modo particolare ai familiari dei diabetici, poiché esiste una predisposizione familiare, soprattutto in caso di diabete di tipo 2, per cui chi ha un diabetico fra i parenti di primo grado (genitori, fratelli) ha un rischio di ammalarsi superiore rispetto a chi non ha parenti con la malattia.

Il diabete è un disturbo cronico che provoca elevati livelli di zucchero nel sangue a causa di una disfunzione nella produzione di insulina, l’ormone prodotto dal pancreas che stimola l’assunzione del glucosio nelle cellule muscolari e adipose.

Nel mondo, secondo le stime dell’Oms, sono 422 milioni circa le persone affette da questa patologia. Il diabete di tipo 1 si manifesta prevalentemente in età giovanile: in Italia i casi sono 25 mila su un totale globale di circa 240 mila. Sono, invece, quasi 4 milioni le persone affette dal diabete di tipo 2 nel nostro Paese. Il diabete gestazionale, invece, viene diagnosticato in gravidanza e, generalmente, regredisce dopo il parto, anche se può ripresentarsi in mancanza di prevenzione sotto forma di diabete di tipo 2.

Updated: 15 Nov 2018 — 17:03
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme