Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

L’HC FONDI BATTE IL RAGUSA E SI PORTA AL TERZO POSTO IN CLASSIFICA

Prosegue la cavalcata dell’HC Banca Popolare di Fondi nel girone di ritorno della regular season, che al termine della settima giornata la porta sul gradino più basso del podio nel girone C del campionato di serie A1 maschile. Nella serata di sabato, infatti, nonostante abbia messo in campo una prestazione a corrente alternata, la compagine rossoblù ha ottenuto il sesto successo nelle ultime sette gare (solo una sconfitta, in casa dei vicecampioni d’Italia della Junior Fasano) e, complice il turno di riposo del Teamnetwork Albatro Siracusa, ha raggiunto il terzo posto con 18 punti.

Alla vigilia del match contro il fanalino di coda Andrea Licitra Crazy Reusia il risultato sembrava scontato, alla luce della differenza tecnica tra le due formazioni; probabilmente anche per questo Stefano D’Ettorre e compagni non entravano in campo contro i siciliani con la giusta concentrazione, costringendo mister Giacinto De Santis a richiedere il time out dopo soli 7’. Gli ospiti, trascinati dal portiere Anzaldo e da un ispirato Esposito, davano filo da torcere ai fondani fino al 15° (10-9 il risultato). A quel punto i rossoblù (per l’occasione scesi in campo con la casacca bianca da trasferta), trascinati da Conte e Rigante, rifilavano il primo importante parziale di 4-1 e si portavano sul +4, gap mantenuto sino al termine del primo tempo: al suono della sirena, infatti, il tabellone del Palazzetto dello Sport di Pontinia segnava 19-15 in favore dei padroni di casa.

A inizio ripresa gli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis provavano ad allungare, ma la grinta e la voglia di vender cara la pelle facevano sì che i ragusani rimanessero a lungo in partita. Tuttavia i rossoblù, nonostante la non brillante prestazione, davano sempre l’impressione di avere la partita saldamente tra le loro mani e non appena acceleravano si veniva subito a creare un ampio divario, come nell’ultimo tratto di gara quando rifilavano un pesante break di 8-2 che fissava il punteggio sul 35-24 finale.

“Non sono per nulla soddisfatto di come abbiamo disputato la gara. I ragazzi devono capire che queste partite si devono giocare nel migliore dei modi non solo portando a casa i due punti. Troppo molli e disattenti in difesa e in attacco non abbiamo fatto male, frutto di poca cattiveria nel finalizzare – questo il commento a caldo di mister Giacinto De Santis – Ora abbiamo 15 giorni di tempo per preparare al meglio una partita che potrebbe essere fondamentale per noi o rivelarsi un utile allenamento, anche perché il Conversano sarà matematicamente e meritatamente primo e testa di serie alle Final Eight di casa. Sono certo che i ragazzi si alleneranno con grande determinazione per cercare di raggiungere un obiettivo insperato fino a due mesi fa. Ora rispettiamo il nostro turno di riposo e rimaniamo in attesa dei risultati di sabato per avere la matematica certezza di essere tra le prime quattro del girone, con un occhio anche agli altri due raggruppamenti”.

 

HC Banca Popolare di Fondi – Andrea Licitra Crazy Reusia 35-24 (19-15 P.T.)

HC Banca Popolare di Fondi: Scavone, Soliani, Lauretti, Pestillo 3, Zizzo 2, Filic 5, Marrocco 1, Mathà 4, Dall’Aglio, Conte 10, Rotunno 1, Rigante 6, Parisella 1, D’Ettorre 2. All. Giacinto De Santis.

Andrea Licitra Crazy Reusia: Anzaldo, Schembari, Raniolo 6, Licitra, Donzella, D’Alberti 6, Firrito, Girasa 1, Esposito 6, Noto 2, Criscione 2, Filici 1, Garozzo. All. Roberto Giuffrida. 

Arbitri: Cozzula-Manca.

Updated: 29 gennaio 2018 — 17:44
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme