Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

L’Omia supera il Sempione ed è imbattibilità in casa nel girone di andata.

L’Omia Volley chiude il girone di andata con la vittoria in casa sul Sempione Pallavolo con il punteggio di 3-1. Quinta vittoria consecutiva ed imbattibilità in casa, quarta posizione a quattro punti dalla vetta.

Il Sempione non è stato un avversario semplice, reduce da due sconfitte consecutive, ma con un ottimo andamento nel girone e che ha giocato al Ramadù cercando la vittoria. Riesce ad ottenere il primo set ai vantaggi (25-27), ma la reazione dell’Omia è di carattere nei successivi tre e che portano i tre punti alla squadra di Cisterna.

Prima parte del primo set con l’Omia che riesce a mantenere il controllo della situazione, Sempione chiama il primo Time Out sul 14-9. Sembra un parziale agevole, Negri fa segnare il 19-14 sul tabellino, qualche errore e Sempione si rifà sotto (19-16 e time out Omia). Il vantaggio cisternese svanisce sul 23-23, il Sempione non molla ed è di nuovo time out per la squadra di casa. Le romane riescono a portarsi in vantaggio (24-25) e chiuderanno sul 25-27.

La gara si preannuncia dura, le squadre si contendono la posta alla pari, nel secondo set, fino al 14-14, l’Omia prova ad accelerare (16-14 e time out Sempione). Roma non molla (16-16 time out Omia), parziale equilibrato che si deciderà di nuovo sul finale (22-22). L’Omia è concentrata e Setini mette giù il punto del 25-23.

1-1, si ricomincia. Terzo set in cui il Sempione sembra mollare, Cisterna ne approfitta: 7-1 che diventa 10-2, time out Sempione. Non c’è storia nel terzo parziale, lo dimostra il punteggio di 20-8 e l’Omia va a chiudere con Dal Canto (25-15).

Ma nel quarto set è di nuovo battaglia (12-12; 15-15). Cisterna chiama time out sul 15-16, ma la partita resta equilibrata: 18-18; 19-18; 19-20.C’è di nuovo bisogno di nervi saldi e della volata finale. Sembra fatta per l’Omia (24-21), Sempione dà tutto (24-24), ma Noschese ruba il tempo alle avversarie per il 25-24. Sarà Dal Canto a chiudere i conti e il match con il punteggio finale di 26-24.

Partita giocata con il giusto piglio, con un Sempione molto ben organizzato. L’Omia gioca un’ottima gara atleticamente e mentalmente. Una dimostrazione di forza in vista delle gare di ritorno. Ora ci sarà una breve pausa e poi di nuovo in campo, in trasferta, contro Zagarolo.

Positivi anche gli aggiornamenti dagli altri campi, per le sorti in vetta. Cisterna rosicchia un altro punto e si porta a 4 dalla capolista Roma 7. Cinque vittorie nelle ultime cinque partite e primato di imbattibilità in casa, sono i presupposti per ripartire con fiducia nella seconda parte di campionato.

OMIA VOLLEY – SEMPIONE PALLAVOLO 3-1

Cisterna: Sofia Cerasti, Lara Dal Canto, Damiana Di Mario, Asia Fanella, Natascia Negri, Noemi Noschese, Sabrina Setini (C), Denise Zompatori (L1), Martina Ambrosino (L2), Laura Mazzitelli, Martina Silvestrelli, Alice Stevanella.

Sempione: Nancy Albanese, Sara Aloisio, Alessandra Costanzo, Erin Donati, Chiara Farroni, Arianna Greco (L), Elisabetta Calenda, Flavia Mola (C), Eleonora Parri, Federica Schinaia, Valentina Viscio, Marta Bazzanti.

Arbitri: Claudio Sava, Sara Rossi.

Ufficio Stampa: Alessandro Del Giovine
ufficiostampa@pallaovlocisterna88.it
www.pallavolocisterna88.it
Foto: Giorgia Silvestrelli

Updated: 26 gennaio 2018 — 15:14
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme