Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

JUNIOR FASANO TROPPO FORTE PER L’HC FONDI

Che si trattasse di un impegno proibitivo era noto a tutti: provare a fare risultato nella “fortezza-Zizzi” della Junior Fasano è un’impresa ardua per tutti, anche per una squadra come l’HC Banca Popolare di Fondi, che partita dopo partita sembrava stesse iniziando ad acquisire la forma migliore. In realtà gli uomini di Giacinto De Santis avevano anche approcciato bene al match, tenendo testa nei primi 15’ di gioco ai Vice Campioni d’Italia. Proprio a metà del primo tempo, tuttavia, i padroni di casa mettevano in campo un’ottima difesa ed una cinica seconda fase, grazie alle quali nel giro di 6’ rifilavano ai rossoblù un parziale di 5-0 (11-6 al 20°). I pugliesi, trascinati da due top player della pallamano italiana come Fovio e Maione (quest’ultimo autore di 11 reti), riuscivano ad allungare ancora e chiudevano la prima frazione di gioco sul +7 (19-12).

Una volta tornati in campo, i ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis partivano subito forte con l’intento di ridurre il gap, riuscendoci in parte (20-15 dopo 5’ della ripresa), ma la Junior riusciva a difendere in modo compatto ed aggressivo, tenendo a bada la reazione degli ospiti e mantenendoli a distanza di sicurezza. L’incontro si chiudeva quindi sul punteggio finale di 33-25 per i pugliesi.

D’Ettorre e compagni, nonostante la buona prova messa in campo, hanno comunque subito molto l’attenta difesa e le ripartenze precise e veloci dei padroni di casa. Probabilmente i rossoblù hanno anche pagato la foga con cui ad inizio ripresa hanno tentato di recuperare il gap maturato negli ultimi 15’ della prima frazione, che li ha portati a commettere numerose imprecisioni in fase offensiva. Questa l’analisi di mister Giacinto De Santis a fine gara: “Il Fasano ha fatto una gran partita soprattutto nella fase difensiva nel primo tempo, che ha permesso loro di attaccare in prima e seconda fase. Abbiamo approcciato bene alla gara, ma ai primi errori siamo stati puniti e per qualche minuto non abbiamo saputo reagire. Nel secondo tempo abbiamo provato e ridurre il gap ma nel Fasano ci sono giocatori di grande esperienza, non hanno mollato e non ci hanno consentito di avvicinarci troppo. Non sono contento ovviamente del risultato, non abbiamo giocato al nostro livello delle ultime settimane, potevamo fare di più e meglio ma qui bisogna vedere dove finiscono i meriti del Fasano e dove iniziano i nostri demeriti”.

 

Junior Fasano – HC Banca Popolare di Fondi 33-25 (P.T. 19-12)

Junior Fasano: Fovio, Messina, Ernandes, Maione 11, Radovcic, Alves Leal 2, Venturi 4, Angiolini 7, D’Antino 3, Pugliese 1, Vinci, Gallo, Pinto 1, De Santis L. 4. All. Francesco Ancona.

HC Banca Popolare di Fondi: Scavone, Soliani, Pestillo 7, Zizzo, Filic 7, D’Ettorre, Marrocco, Matha 3, Conte 1, Dall’Aglio 6, Rigante 1, Rotunno. All. Giacinto De Santis.

Arbitri: De Marco – Carcea.

Updated: 19 dicembre 2017 — 12:01
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme