Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

TORNA ALLA VITTORIA L’HC FONDI

Torna il sorriso in casa HC Banca Popolare di Fondi che, dopo ben quattro partite, torna alla vittoria. Gli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis, seppur ancora incerottati e privi di capitan D’Ettorre, Lauretti e Rigante (quest’ultimo in panchina solo per onor di firma), tornano con l’intera posta in palio da Ragusa.

La gara non è mai stata in discussione, con i fondani avanti dall’inizio alla fine. Di fatto l’equilibrio è durato appena 2’, dopodiché c’è stato il primo allungo degli ospiti. Capitan Conte e compagni mettevano in scena una buona fase difensiva e ciò, insieme a una cinica seconda fase, consentiva loro di allungare fino al +5 (2-7). Dopo il time out richiesto da mister Giuffrida, i padroni di casa, grazie alle ottime parate del portiere Anzaldo e a un momento di rilassamento dei rossoblù, si rifacevano sotto: il punteggio diceva 7-9 al 19°. A quel punto anche De Santis richiamava i suoi in panchina per riorganizzare le idee e, una volta tornati in campo, i fondani con Dall’Aglio e Filic riuscivano a riportarsi sul +4. La prima frazione di gara si concludeva con la rete di Girasa, che fissava il punteggio sul 10-13.

Nel secondo tempo gli ospiti partivano subito bene e nel giro di pochi minuti si portavano sul +8 che virtualmente chiudeva la contesa; la gara si metteva in discesa e c’era spazio per mandare in campo i giovanissimi Marrocco, Parisella e Rotunno, che si comportavano egregiamente mettendo a segno anche 4 reti complessivamente.

Nonostante la buona prova della compagine rossoblù, capace di un’attesa e importante reazione alle quattro sconfitte consecutive, prevale ancora sotto alcuni punti di vista la visione del bicchiere mezzo vuoto: l’HC Fondi cerca di esprimere il suo gioco, crea molte occasioni, ma ci sono ancora troppi errori soprattutto al tiro, come visto nell’ultima gara casalinga persa contro il Valentino Ferrara. Tuttavia l’entusiasmo è sempre lo stesso e si va avanti giorno dopo giorno con la consapevolezza di raggiungere l’obiettivo stagionale della Serie A unica del 2018-2019. È il pivot Andrea Dall’Aglio ad esprimere momento e sensazioni della squadra nella trasferta siciliana: È stata una partita caratterizzata dagli errori, c’era molto nervosismo per il momento no che stavamo passando, però finalmente abbiamo portato a casa il risultato. Adesso abbiamo una settimana di riposo per ricaricare le batterie, poi fra due sabati ci sarà un’altra battaglia”.

 

 

Andrea Licitra Crazy Reusia – HC Banca Popolare di Fondi 21-30 (P.T. 10-13)

 

Crazy Reusia: Anzaldo, Ballaera, Criscione 3, D’Alberti 8, Esposito 5, Ficili, Firrito, Girasa 1, Licitra, Malfitano 1, Noto 2, Raniolo 1, Scarnato, D. Schembari. All. Roberto Giuffrida

 

HC BP Fondi: Scavone, Soliani, Marrocco 1, Pestillo 1, Zizzo 5, Filic 9, Parisella 1, Matha 4, Dall’Aglio 3, Rigante, Conte 4, Rotunno 2. All. Giacinto De Santis

 

Arbitri: Pietraforte – Romana

Updated: 6 novembre 2017 — 18:13
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme