Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

BASKET AWARDS 2017: PREMIATA L’ECCELLENZA DELLA PALLACANESTRO DI IERI E DI OGGI

Un Auditorium gremitissimo ha fatto da cornice alla quarta edizione dei Basket Awards, i riconoscimenti conferiti dal Comitato Regionale Fip Lazio ai migliori interpreti della pallacanestro regionale, andati in scena ieri al Palazzo delle Federazioni, nella serata condotta dal vicepresidente regionale Mario Arceri.
Alla presenza dei vertici federali, dal presidente Giovanni Petrucci ai vicepresidenti Mara Invernizzi e Gaetano Laguardia, al presidente regionale Francesco Martini, al presidente del Coni Lazio, Riccardo Viola, al presidente della Lega femminile, Massimo Protani, al delegato allo sport della Regione Lazio, Roberto Tavani che ha portato il saluto del presidente Zingaretti, sono stati consegnati i premi alle personalità che si sono distinte nel nostro basket. Luciano Acciari, storico dirigente federale e della Stella Azzurra, già presidente della Lega Serie A, e Valerio Bianchini, allenatore tra i più stimati a livello nazionale e internazionale, hanno ricevuto i premi intitolati a “Mario Barilari” e “Antonio Costanzo” dalle mani del presidente Fip Giovanni Petrucci, che ha commentato: “Acciari e Bianchini hanno segnato la mia fortuna a capo della Federazione, è quindi un grande piacere per me premiarli”.
Lo stesso presidente Petrucci ha inoltre premiato Silvia Marziali, arbitro internazionale e neo-dottoressa in Medicina, con il riconoscimento “Maurizio Martolini” (consegnato anche a Valerio Grigioni).
Importante e prestigiosa, quindi, la presenza femminile, con l’intervento della vicepresidente federale Mara Invernizzi: “Questa serata testimonia come il Lazio sia una Regione ricca di eccellenze a tutti i livelli, dagli atleti ai dirigenti, dagli arbitri al basket in carrozzina”. La vicepresidente ha quindi consegnato alla dirigente Francesca Pia Meloni il premio “Maria Tirindelli”, a, e il premio a risvolto sociale “Basket e Cuore” alla Asd Giovani e Tenaci, gruppo di giovanissimi atleti in carrozzina, sostenuti dall’attore Flavio Insinna (che, assente giustificato, ha inviato il suo in bocca al lupo ai ragazzi attraverso un videomessaggio).
Altri riconoscimenti sono stati consegnati agli allenatori Gianluca Lulli (Premio “Cafiero Perrella”) e Francesco Casadio (Premio “Giancarlo Asteo), al giovane arbitro Livio Matrigiani (Premio “Paolo Fiorito”), alla SS Lazio Basket (Premio “Basket e Cuore”) per il Progetto Welcome volto all’inclusione dei rifugiati attraverso la pallacanestro, e all’Università di Roma Tor Vergata, nella figura del professor Antonio Lombardo, per il rapporto da sempre proficuo con il CR Lazio nell’organizzazione di attività formative e culturali.
Sono poi stati premiati i club che hanno espresso la migliore pallacanestro nelle rispettive categorie (conquistando la promozione o raggiungendo le Finali Nazionali), tra cui le società campione d’Italia: la Stella Azzurra, vincitrice degli scudetti Under 16, Under 15 e Under 14, e l’Olimpia San Venanzio, trionfatrice al Join the Game Under 14.
Premiato infine il talento giovane: gli atleti del Lazio che hanno indossato la maglia azzurra la scorsa estate, anche nel 3×3, e l’affiatatissima spedizione del Trofeo delle Regioni, protagonista di un argento e di un bronzo rispettivamente nel torneo maschile e in quello femminile.
I Basket Awards danno l’appuntamento al prossimo anno per la quinta edizione di un evento che segna ormai una tradizione nel panorama cestistico regionale.
Ufficio stampa
CR FIP Lazio
 
Updated: 31 ottobre 2017 — 18:41
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme