Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Omia Volley C88, buona la prima. Zagarolo battutto e primi tre punti.

Primi tre punti della nuova Omia Volley, contro uno Zagarolo molto ostico che riesce a spuntarla nel primo set. Passate le emozioni del debutto in campionato, Cisterna si riorganizza e vince i successivi tre e il match. Le pontine trovano subito un avversario ben organizzato, ma il risultato è bottino pieno in una gara avvincete senza esclusioni di colpi.

Le parole del coach Daniela Nuovo: “Abbiamo affrontato una squadra che non conoscevamo, ma secondo me sarà una delle protagoniste del girone. Sono molto attrezzate e molto forti. Oggi è stata una prima impresa, essendo la prima di campionato. Non avendo notizie sugli avversari, con tutte le paure della prima giornata, le ragazze sono state bravissime, con il gioco che è andato sempre più in crescendo. Al quarto set le abbiamo fatte rientrare in partita, ma abbiamo ripreso lucidità ed abbiamo chiuso 3-1. Tre punti importantissimi, ci godiamo la vittoria, ma già da domani penseremo alla Fenice Pallavolo, prossimo avversario in trasferta, questo sabato.”

Il calendario ha riservato subito una squadra difficile da affrontare, nemmeno il tempo di presentarsi alla nuova stagione che l’Omia Volley ha dovuto subito tirar fuori quello che di buono era scaturito dalle amichevoli in fase di preparazione. Le reali forze delle altre squadre del girone sono tutte da scoprire in questa prima fase e sarà fondamentale restare in guardia. La classifica del girone A vede l’Omia Volley a tre punti insieme a Margutta Pallavolo, Roma Centro e Cali Roma. La Fenice Pallavolo, prossima avversaria, a due, avendo vinto al tie break in trasferta contro Roma 7.

La cronaca della partita: Daniela Nuovo schiera Fanella, Di Mario, Cerasti, Negri, Noschese, Setini, con Zompatori libero. Primo set in equilibrio fino al 5-5, Zagarolo riesce ad accelerare e si porta sul 5-8. Daniela Nuovo chiama subito il time out. L’Omia si rifà sotto e pareggia (9-9), ma Zagarolo è più lucida e si riporta in vantaggio 9-14, che si trasforma in 10-17 costringendo al secondo time out la panchina cisternese. Momenti di nervosismo nel primo set, Cerasti prende un giallo dopo una decisione arbitrale discussa. Ancora una reazione dell’Omia che cerca di recuperare e sul punteggio di 16-21 è Zagarolo a chiamare il time out. L’Omia continua a recuperare punti e si porta in svantaggio di due (20-22), ma non riesce l’impresa: il primo set è dello Zagarolo con il punteggio finale di 20-25.

Secondo set con l’Omia che si porta avanti (5-2), Zagarolo non molla, pareggia (5-5) e riesce a segnare il 7-8, time out Omia. Si lotta punto su punto (13-13), la Dal Canto di banda porta Cisterna sul 17-14 e GS Union va in time out. Cisterna continua a martellare, è di Cerasti il punto del 20-16 che costringe al secondo time out la squadra ospite. Omia “in palla” che va a chiudere il secondo parziale con il punteggio di 25-18.

Si gioca di nuovo punto su punto all’inizio del terzo set (5-5). L’Omia cerca l’allungo e si porta sul 14-9, Zagarolo chiama time out. Le pontine non mollano il vantaggio e sul 16-12  GS Union chiama ancora time out. La pausa non subisce lo sperato effetto, Setini mette giù il 21-15, la squadra di Daniela Nuovo sembra aver preso le misure alle avversarie. Il set è ancora in favore delle pontine con il punteggio finale di 25-16

Quarto set e l’Omia spinge a tavoletta (5-1) e time out Zagarolo che cerca la rimonta e riesce e si avvicina (10-8). Riesce il pareggio (11-11), Daniela Nuovo chiama il time out. Zagarolo mantiene il vantaggio (13-16, 15-17), ma Cisterna si riporta in vantaggio  (18-17), coach De Notarpietro chiama time out per cercare di spronare il suo Zagarolo e restare in partita, ma Omia Cisterna non ha intenzione di mollare l’osso che vale i tre punti e si porta sul 24-20, Cerasti mette giù il 25-21 che decreta il set e il match. Tre punti nel sacco.

Ufficio Stampa: Alessandro Del Giovine

Updated: 17 ottobre 2017 — 10:24
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme