Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Fondi. Parte la campagna “Da rifiuti a risorsa!”

L’Amministrazione comunale di Fondi continua a supportare lo sviluppo della raccolta differenziata con l’obiettivo di fornire un’adeguata informazione agli utenti e diffondere una cultura della responsabilità e dell’impegno civico.

La nuova campagna di comunicazione è rivolta al mondo della scuola, dove si formano i cittadini del domani e si apprendono le regole per la convivenza e la cittadinanza e il rispetto degli altri e dell’ambiente.

Con tale consapevolezza è stato elaborato ed è in distribuzione da oggi nelle Scuole Elementari, Medie e Superiori il poster informativo per suggerire ad alunni e studenti degli Istituti cittadini nozioni e consigli utili alla creazione di una coscienza ecologica che porti a considerare il rifiuto come risorsa da valorizzare, attraverso operazioni di riciclaggio e recupero, per ottenerne i necessari benefici.

La consegna dei poster è accompagnata da una lettera indirizzata ai Dirigenti scolastici, a firma del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dell’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli, con cui si chiede di favorire l’affissione del poster in ciascuna aula dei rispettivi Istituti «con l’auspicio che possa rappresentare una quotidiana sollecitazione alla riduzione della produzione dei rifiuti, ad una migliore raccolta differenziata, al recupero e riciclaggio dei “rifiuti-risorsa”».

In poco più di un anno dall’attivazione su tutto il territorio comunale del servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta” è stata raggiunta un’ottima percentuale di raccolta differenziata – ben l’80% di materiale avviato a recupero registrato al 31 Maggio 2017 – grazie all’impegno profuso dai cittadini.

«L’obiettivo è di accrescere tale risultato – dichiarano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – per una migliore qualità della vita della nostra comunità. Nel periodo estivo abbiamo promosso una campagna di comunicazione rivolta a residenti e turisti e ora, in occasione del nuovo Anno Scolastico, abbiamo concentrato l’attenzione sugli Istituti scolastici, che dallo scorso anno accolgono gli “alberi della differenziata” con cui fu accompagnata la prima fase del servizio “porta a porta”. Investire sulle nuove generazioni fornendo conoscenze in merito alle modalità di raccolta e di riciclo delle varie tipologie di rifiuti è una sfida culturale che ci vede convintamente impegnati».

Updated: 16 ottobre 2017 — 17:01
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme