Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI CADE IN CASA

Sorride alla Junior Fasano il match valevole per la quarta giornata di andata del campionato di serie A1, che vedeva i pugliesi contrapposti ai padroni di casa dell’HC Banca Popolare di Fondi, costretta a fare a meno dei soliti Soliani e Lauretti, ma anche del proprio regista Francesco Rigante, infortunatosi nella rifinitura di venerdì sera. La compagine di mister Ancona si aggiudica meritatamente una partita bella e vibrante, contraddistinta da due ottime fasi offensive, che hanno spesso superato le forti difese avversarie, da un sano agonismo e da un sostanziale equilibrio fino al 15° della ripresa, quando gli ospiti ingranavano la fatidica marcia in più prendendo pian piano il largo fino al +5 finale.

Nel primo tempo era la compagine pugliese a effettuare il primo allungo, arrivando al +3 prima sul 3-6 al 7°, poi sul 7-10 al 14° e successivamente al massimo vantaggio di +4 (10-14 al 18°); i padroni di casa, nonostante la doppia inferiorità numerica, rispondevano sfruttando al meglio le trame d’attacco ben orchestrate da capitan D’Ettorre, con Dall’Aglio sugli scudi, che riportava i suoi ad una rete di distanza dai pugliesi (14-15 al 24°) e costringeva mister Ancona a richiedere un minuto di sospensione. Tornati in campo, la partita proseguiva con una fase di sostanziale equilibrio e le due formazioni andavano a riposo con il punteggio di 18-19.

Come il primo tempo, anche la seconda frazione di gioco si rivelava un concentrato di emozioni, con i padroni di casa che avevano raggiunto anche il pareggio (20-20 al 35°) e un assoluto equilibrio a farla da padrone fino al 45°, quando capitan D’Ettorre, reo di aver pestato la linea dei sette metri su tiro di rigore, si vedeva invalidare la rete del 24-25. A quel punto qualche errore di concentrazione ed impostazione di troppo da parte della squadra di casa, nel giro di pochi minuti, faceva prendere il largo alla Junior Fasano, che raggiungeva il massimo vantaggio di +6. All’ultimo minuto di gioco era l’altoatesino Mathà a siglare l’ultima rete dell’incontro, che si chiudeva sul punteggio finale di 29-34.

Queste le parole di mister Giacinto De Santis a fine gare: “È stata una partita dura, giocata a buon ritmo, in cui soprattutto nel primo tempo gli attacchi predominavano sulle difese avversarie; nel secondo tempo ci sono stati un po’ di errori dovuti anche alla stanchezza, abbiamo sbagliato più volte la palla del pari e il Fasano da grande squadra ci ha punito regolarmente”. Sulla prestazione della sua squadra il tecnico fondano di esprime così: “Devo dire che i ragazzi hanno avuto una bella reazione alla mancanza dell’ultimo minuto di Rigante, giocando con grande intensità tutta la gara; poi c’è stato quell’episodio sul rigore, i ragazzi si sono innervositi oltremodo e ci siamo disuniti, e questo non deve succedere. È stata una partita decisa da alcuni episodi che hanno fatto la differenza, abbiamo sbagliato alcune palle importanti che dal canto suo il Fasano ha puntualmente concretizzato. Sono arrabbiato per la sconfitta e per alcuni errori banali che dovevamo evitare, ma non per la prestazione; potevamo fare meglio ma sono soddisfatto di come la squadra sta crescendo partita dopo partita”. L’allenatore rossoblù chiude con un pensiero a Rigante: “Faccio un grosso in bocca al lupo a Francesco per una pronta guarigione, il suo infortunio di venerdì è stato un bel colpo per il gruppo anche se i ragazzi in campo hanno reagito nel migliore dei modi. Ora valuteremo il da farsi, ma dalle prime analisi potrebbe volerci circa un mese e mezzo prima di rivederlo in campo”.

 

 

HC Banca Popolare di Fondi – Junior Fasano 29-34 (P.T. 18-19)

HC BP Fondi: Scavone, Marrocco, Filic 8, Parisella, Mathà 5, Dall’Aglio 4, D’Ettorre 5, Conte, Pestillo 1, Zollo, Zizzo 6, Rotunno, Prota, Mangiocca. All. Giacinto De Santis.

Fasano: Fovio, Messina 3, L. De Santis L. 1, De Santis P., Maione 3, Radovcic 7, Alves Leal 7, Venturi 6, Angiolini 1, D’Antino 6, Pugliese, Vinci. All. Francesco Ancona.

Arbitri: Carrino – Pellegrino

Updated: 16 ottobre 2017 — 16:56
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme