Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

PRIMA SCONFITTA STAGIONALE PER L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI

Nella terza giornata di andata del girone C del campionato di serie A1 arriva la prima sconfitta per l’HC Fondi, battuta in trasferta dall’Albatro Siracusa con il punteggio di 27-24.

Quella del Pala Lo Bello, soprattutto nella prima frazione di gioco, non è stata l’HC Banca Popolare di Fondi vista nelle prime due uscite stagionali. La squadra fondana ha inizialmente patito l’avvio dei padroni di casa, in modo particolare le giocate del croato Kedzo. Tuttavia con una buona fase difensiva, alla quale non riuscivano a dare un ottimo seguito nella seconda fase, i rossoblù tenevano testa ai padroni fino all’11° (5-5). A quel punto gli uomini di Vinci, trascinati dall’estremo difensore Grande e dal mancino croato, riuscivano a piazzare un importante parziale di 4-0 e allungare sul 9-5. I fondani non ci stavano a mollare così presto e nella seconda parte del primo tempo si rifacevano sotto fino al -1 (11-10); negli ultimi 5’ era però il Siracusa ad allungare ancora e chiudere in vantaggio di tre lunghezze la prima frazione di gioco (15-12).

Nella ripresa i padroni di casa rientravano in campo col piglio giusto e decisi a chiudere in fretta la contesa, portandosi nel giro di 5’ sul +6 (19-13). Stefano D’Ettorre e compagni avevano ancora la forza di reagire ed accorciare fino al -2 (19-17 al 10°). Nella seconda parte del tempo, nonostante i fondani non esprimessero un bel gioco in entrambe le fasi, riuscivano comunque a restare incollati agli aretusei. A 2’ dal termine l’estremo difensore locale neutralizzava un importante tiro dai sette metri e così, dal possibile 26-25, il match si concludeva sul 27-24. Delusione ma anche convinzione nei propri mezzi emergono dalle parole di mister Giacinto De Santis al termine della partita: “Non abbiamo disputato una buona gara, siamo partiti contratti e stranamente nervosi, sapevamo che potevamo fare bene e questo probabilmente ha bloccato un po’ i ragazzi. Siamo una squadra nuova e per questo abbiamo bisogno di tempo; siamo in fase di costruzione, ma dopo questa partita, dopo questa sconfitta, sono sicuro di avere un grande gruppo, una squadra che combatterà fino alla fine e farà un grande campionato. Una grande squadra che lavorerà per correggere gli errori e ripartire. Siracusa è un’ottima squadra e la partita è stata molto tesa; la società siciliana ha speso molto per fare una squadra che lotti per il titolo, ma noi al loro cospetto siamo stati sempre in partita. La delusione dei ragazzi per non aver giocato la nostra migliore pallamano e portato a casa un altro risultato mi fa ben sperare. Devo fare i complimenti all’arbitraggio: non era facile arbitrare con le continue pressioni subite. Devo dire anche che il Siracusa ha vinto con pieno merito, ha avuto la bravura di giocare un secondo tempo di grande carattere”.

 

Teamnetwork Albatro Siracusa – HC Banca Popolare di Fondi 27-24 (15-12)

Teamnetwork Albatro: D’Urso 1, Calvo M. 1, Carini, Bronzo 7, Grande, Vinci 3, Vaszquez, Lo Bello 2, Argentino, Murga, Kedzo 8, Rosso 1, Oneto 4, Torre, Calvo A.   All. Giuseppe Vinci.

HC BP Fondi: Scavone, Filic 3, Parisella, Matha 1, Dall’Aglio 6, D’Ettorre 2, Rigante 4, Conte 2, Pestillo 2, Zollo 1, Zizzo 3, Rotunno.   All. Giacinto De Santis.

Arbitri: Dionisi – Maccarone

Updated: 2 ottobre 2017 — 18:11
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme