Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

La Cis Hydra Latina sbanca il campo della Virtus Roma e continua a comandare.

La Cis Hydra Voley Latina torna dalla trasferta romana contro la Virtus
con tre punti importantissimi ai fini della classifica che la mantengono
ancora e sempre al primo posto con quattro punti di vantaggio sulle
inseguitrici a due giornate dal termine della regular season.
Partita giocata e controllata agevolmente dalla capolista, eccezion fatta
per il terzo set, quando un certo rilassamento nelle fasi centrali del
set, ha permesso alla Virtus Roma di approfittarne e fare suo il parziale,
ma nei restanti set, la Cis Hydra quando ha voluto ha spinto con decisione
sull’acceleratore lasciando poco scampo ai ragazzi romani.
Bello l’avvio della Cis Hydra che in breve si porta subito sul 5-3 con
tutti i suoi attaccanti a punto, serviti a dovere dal regista Rossi e
successivo 8-5 al fischio della sirena per la prima pausa: al rientro gli
uomini di Gatto provano ad allungare, un muro di Testagrossa e tre aces
consecutivi di Porcello portano l’Hydra sul 12-5. Con questa fiducia la
squadra continua a continua a giocare come sa e arriva alla seconda sosta
sempre avanti 16-7, la Virtus si oppone come può in questo parziale ma il
punteggio la vede soccombere e il divario aumentare ancora, 22-10 per i
pontini che si avviano alla conquista del set in assoluta scioltezza, cosa
che avviene con il punteggio di 25-13 con attacco vincente di Bacca.
In avvio di secondo set alternarsi di punti tra le due formazioni, con
qualche servizio sbagliato da una parte e dall’altra ma poi break Hydra
che arriva al primo time out tecnico in vantaggio 8-5 con punto di Bacca.
Al rientro come successo nel primo set, questa volta è De Fabritiis che al
servizio scava il solco tra le due squadre con quattro aces consecutivi  e
la Cis Hydra vola sul 12-6 prima che la Virtus recuperi qualcosina, ma è
comunque sempre la formazione di Latina ad arrivare per prima alla seconda
sosta sul 16-10. Le battute successive al rientro in campo vedono un batti
e ribatti, senza nessuna esclusione di colpi, pur rimanendo invariato il
vantaggio per i pontini, che subito dopo subiscono un ritorno della Virtus
che si porta a meno due, 19-17 per tre errori consecutivi in attacco della
Cis Hydra. Mr  Gatto ferma subito il gioco per riportare un po’ di
concentrazione tra i suoi ed infatti due muri consecutivi di De Fabritiis
e Bacca, ridano respiro alla capolista che poco dopo chiude di nuovo  a
proprio favore anche il secondo set con un attacco di Testagrossa che
fissa il punteggio sul 25-22.
Terzo set e avvio deciso della Virtus che si porta in fretta sul 4-2 ma
subito ripresa dalla Cis Hydra, ma i romani provano nuovamente ad
accelerare e per la prima volta nel match arrivano a girare in vantaggio
alla sirena, 8-7. La Virtus continua a condurre, seppur di poco, anche in
seguito, 12-10, il livello di gioco si alza e ne guadagna lo spettacolo,
mentre  la squadra romana arriva sopra anche nella sosta successiva,
16-13. La Cis Hydra sembra accusare scarsa lucidità in questa fase del
match e la Virtus ne approfitta provando ad allungare, ma una reazione dei
ragazzi di Gatto riporta la Cis sotto, 19-17, ma sembra essere un fuoco di
paglia, infatti i ragazzi di Dassi piazzano un nuovo break e vanno 21-17.
La partita si scalda, sale l’adrenalina, la Virtus si procura il primo set
ball, ma chiude al secondo con errore di Bacca al servizio sul punteggio
di 25-22 a proprio favore.
Anche nella partenza del terzo set la Cis Hydra non sembra essersi ripresa
dal set precedente, infatti la Virtus va in fretta sul 4-0 con vistosi
errori in ricezione della formazione pontina. Gatto chiama subito time
out, i suoi si svegliano un attimo e Porcello al servizio riporta la
parità, prima che Di Coste porti i suoi per primi al suono della sirena,
8-7 Hydra. Botta e risposta negli scambi successivi, break Hydra per il
12-10, e distacco invariato fino alla seconda pausa con la Cis Hydra che
va sul 16-14 con attacco di Porcello al centro. Ci si avvia verso il
finale di set e la tensione inizia a salire, nessuna delle due squadre ci
sta a lasciare terreno agli avversari e in questo scambio a viso aperto di
giocate, la Cis Hydra va sul 20-17 prima e poi 23-18 con la Virtus che
sembra aver speso e dato molto, infatti con Rossi al servizio la capolista
va a chiudere i conti sul 25-18 con attacco out di Lancione che consegna
la vittoria alla formazione pontina.

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLAVOLO MASCHILE-  SERIE B
PARTITA DI CAMPIONATO DEL 22/04/2017

VIRTUS ROMA  – CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA   =  1 – 3
(13-25; 22-25; 25-22; 18-25)

VIRTUS ROMA: Fanti 13, Gomiero, Falcone 1, Rinaldi 10, Coggiola 7, Rossi
11, Lancione 8, Saltimbanco (L1), Cirino (L2). n.e. Testalepre, Rufini,
Peperoni, VIsentin. 1° all. Dessi, 2° all. Cuco.
HYDRA LATINA:  Rossi 2, Testagrossa  14, Di Coste 10, Bacca 17, De
Fabritiis 17, Porcello 10, Catania,  Sorgente (L).  1° all. Gatto, 2° all.
Pozzati.
Arbitri: Chiacchiaro, Scognamiglio..
Virtus: Bv 2, Bs 7, M 5
Hydra: Bv 9, Bs 13, M 8
Durata set: ’22, ’25, ’26, ’23.
Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Hydra Volley Latina

Updated: 24 aprile 2017 — 20:57
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme