Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Fondi. Avviso pubblico per individuare locali e aree private per la celebrazione di matrimoni ed unioni civili.

Su indirizzo della Giunta Municipale di Fondi, il Dirigente del Settore 1 ha pubblicato in data odierna un Avviso pubblico che rende nota la possibilità di individuare locali e/o aree private presenti nel territorio comunale da destinare alla celebrazione di matrimoni ed unioni civili, a cura dell’Ufficiale di Stato civile.

I locali o le aree in questione dovranno essere concessi in comodato d’uso gratuito per la durata di almeno tre anni; avere una superficie minima e adeguata per potere consentire la celebrazione del rito nonché caratteristiche che la rendano idonea per la finalità pubblica/istituzionale; essere adeguatamente arredati e attrezzati in relazione alla funzione cui saranno adibiti; essere a disposizione esclusiva del Comune in precisi giorni della settimana ovvero in periodi concordati durante i quali non potranno essere utilizzati per finalità diverse da quelle connesse alla celebrazione dei matrimoni civili.

Il soggetto proponente, proprietario e/o in possesso di titolo attestante la disponibilità dei locali, deve in modo specifico: provvedere alla pulizia, alla manutenzione e all’adeguato decoro degli spazi interessati; garantire una adeguata copertura assicurativa RCT/RCO; promuovere turisticamente la Città di Fondi mediante specifiche azioni da concordare con l’Ente; obbligarsi a non richiedere alcun corrispettivo ai nubendi per l’uso degli spazi ai fini della celebrazione del rito; garantire in occasione delle celebrazioni il requisito dell’esclusività nella fruibilità dei luoghi, inibendone l’accesso al pubblico esterno nonché fornire una pubblicità tale da porre in evidenza la piena disponibilità del Comune e la funzione principale del luogo. Qualora il luogo prescelto sia rappresentato da uno spazio esterno, deve essere garantita la possibilità di spostamento in luogo chiuso idoneo per capienza o eventualmente la sua copertura con appositi ripari, al fine di permettere in ogni caso il regolare svolgimento della cerimonia, anche qualora ricorrano condizioni climatiche avverse.

I soggetti interessati dovranno far pervenire al Comune di Fondi la manifestazione di disponibilità/interesse, compilando il modulo allegato all’Avviso pubblico e la documentazione specificata nel medesimo, entro e non oltre le ore 12.00 del 13 Aprile 2017. La domanda di partecipazione dovrà essere: inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero presentata  presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Fondi, oppure trasmessa a mezzo P.E.C. all’indirizzo comunedifondi@pecaziendale.it.

Nella domanda il richiedente dovrà dichiarare, tra l’altro, di impegnarsi alla sottoscrizione di un Contratto di Comodato d’uso gratuito con l’Amministrazione comunale in relazione alla porzione di locale e/o area concessa limitatamente alla funzione di celebrazione dei matrimoni e unioni con rito civile; ad arredare il sito interessato con le bandiere Italiana, Europea e del Comune; a garantire che il locale è dotato di un accesso garantito ai portatori di handicap.

Personale tecnico incaricato dal Comune, previo sopralluogo, verificherà l’idoneità dei luoghi messi a disposizione. Al termine della fase istruttoria l’elenco dei siti privati risultati idonei sarà sottoposto alla Giunta Municipale per la relativa approvazione. Successivamente l’elenco approvato verrà reso pubblico sul sito istituzionale del Comune di Fondi, sezione “Avvisi pubblici”.

Updated: 24 marzo 2017 — 19:35
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme