Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

L’HC FONDI BATTE IL KELONA E ACCEDE ALLA POULE PLAY-OFF

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Questa volta non ci sono state sorprese sul parquet di via Mola Santa Maria, dove l’HC Banca Popolare di Fondi supera il Kelona Palermo 39-32 e, chiudendo al 4° posto la Regular Season, si aggiudica l’ultimo posto utile per la Poule Play-Off. Gli uomini cari al Presidente Vincenzo De Santis, come nell’ultima trasferta in terra pugliese, scendevano in campo senza gli infortunati Gianluca di Manno e Luca Conte, con Boris Grk e Giovanni D’Angelis a referto solo per onor di firma.

Nonostante le assenze i rossoblù, trascinati da un ottimo Pestillo, partivano subito con la volontà di archiviare al più presto la pratica: al 10° il punteggio era di 9-5. I giovanissimi siciliani non ci stavano e, complice un rilassamento della difesa fondana, riuscivano a recuperare le reti di svantaggio e al 23° si portavano sul 14-14. A quel punto, nel giro di 2’, i rossoblù stringevano le maglie in fase difensiva ed in attacco superavano agevolmente la difesa avversaria piazzando un parziale di 3-0 (17-14 al 27°). La prima frazione di gara si concludeva con la rete del pivot palermitano La Mantia, uno dei migliori in campo, che fissava il risultato sul 18-16 per i padroni di casa.

Una volta tornati in campo gli uomini di Giacinto De Santis, trascinati da un indomabile Lauretti, nel giro di pochi minuti rifilavano quel break di 4-0 che tagliava definitivamente fuori dalla gara i giovani siciliani: al 4° il tabellone del Palazzetto dello Sport segnava il punteggio di 22-16. A quel punto facevano l’ingresso in campo i giovanissimi Marrocco e Muffini (quest’ultimo al rientro in prima squadra dopo un infortunio al ginocchio) al posto di D’Ettorre e capitan di Manno. I ragazzi di Ninni Aragona, trascinati da Aragona e Saitta, cercavano di limitare i danni ma, complice la difesa più attenta dei padroni di casa, venivano ripetutamente colpiti in contropiede: a metà secondo tempo il risultato era di +10 per i fondani. A causa di un rilassamento generale da parte dei padroni di casa, gli ospiti piazzavano un break di 4-0 portandosi sul 34-28 al 23°. La gara proseguiva con una serie di batti e ribatti e si concludeva con la bella rete realizzata da Muffini proprio sul suono della sirena.

Queste le parole del tecnico Giacinto De Santis al termine della partita: “La mia squadra non ha certamente mostrato la sua faccia migliore, ma oggi era importante vincere e lo abbiamo fatto. Abbiamo raggiunto l’accesso alla Poule Play-off, il nostro primo e vero obiettivo stagionale. Ora giocheremo a mente più leggera, pensando partita per partita, consapevoli delle difficoltà che ci attendono. Solo giocando partite contro avversari del calibro di Fasano, Conversano e Siracusa si può davvero crescere, e questo è il nostro nuovo obiettivo”.

L’HC Banca Popolare di Fondi accede dunque alla Poule Play-Off con Junior Fasano, Accademia Conversano e TeamNetwork Albatro Siracusa. La fase Post Season inizierà sabato 11 marzo, quando faranno visita ai rossoblù i Campioni d’Italia della Junior Fasano.

Updated: 27 febbraio 2017 — 12:02
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme