Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

FORMIA – Multipiano e affidamento spiagge, doppia archiviazione.

“La magistratura ha accertato la correttezza delle procedure esperite. La soddisfazione più grande è aver potuto continuare a garantire alla città la fruizione di un’infrastruttura strategica la cui chiusura avrebbe peggiorato la qualità della vita di tante persone, rendendo di fatto impossibile qualunque strategia di riorganizzazione ed implementazione della sosta”. Così il Sindaco Sandro Bartolomeo dopo l’archiviazione dell’indagine sul multipiano richiesta dalla Procura di Cassino.

“Ci siamo mossi nell’esclusivo interesse della città – spiega – perché il parcheggio non continuasse a restare chiuso, sede di bivacchi, bersaglio di furti e gesti vandalici. Abbiamo fatto tutto quanto in nostro potere per garantire la sicurezza dell’impianto e la sua piena fruibilità da parte del pubblico”.

In queste ore è giunto anche un altro importante pronunciamento da parte del Tribunale di Cassino. Il gip Salvatore Scalera ha infatti archiviato l’indagine sulla gara espletata dal Comune nel 2014 per il servizio di noleggio delle attrezzature balneari sulle spiagge libere della città. A causa di imprecisioni manifeste nella domanda di partecipazione, la Commissione di aggiudicazione presieduta dal Dirigente Sisto Astarita e composta dai funzionari comunali De Santis e Cannavale, escluse un candidato operatore frontista (ossia proprietario di area confinante con il Demanio). Il concorrente ammise gli errori chiedendo il riesame del provvedimento di esclusione. Successivamente, non trovando soddisfatte le proprie aspettative, denunciò alla Guardia di Finanza i componenti della Commissione di gara ipotizzando il reato di abuso d’ufficio. Le Fiamme Gialle acquisirono gli atti di gara relazionando alla Procura della Repubblica di Cassino. Su richiesta dello stesso pubblico ministero, il procedimento si è concluso con una archiviazione data “l’assenza di qualsivoglia elemento idoneo al configurarsi del reato”. Anche in questo caso, dunque, è stato sancito il corretto operato dell’Amministrazione che ha adottato procedure di evidenza pubblica trasparenti. 

Updated: 22 febbraio 2017 — 10:30
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme