Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Oasi di Kufra: sconfitta con onore.

Una gara di altissimo livello ed intensità agonistica quella andata in scena al PalaRicucci di Civitavecchia. Tante emozioni e giocate spettacolari, degne di ben altre categorie. Una prova a dir poco dura per la truppa di coach Macaro, costretta a regalare alla prima della classe due pedine fondamentali come Iannone e Fontana oltre al giovane Mattei (out per tutta la settimana). I primi minuti sono un autentico spot della pallacanestro, dopo un avvio equilibrato, i padroni di casa sono protagonisti di un gran parziale, frutto delle percentuali al tiro irreali (65%) che regalano il +14. Fondi però non molla e reagisce grazie a capitan Romano che punisce ogni singolo errore della difesa rossonera, portando i virtussini a -9 dopo i primi 10′. Nel secondo parziale è ancora Romano protagonista che aiutato da Holcomb nel pitturato ricuce fino al 35-33. Il terzo fallo di Morris (tenuto perfettamente da Di Manno) complica i piani di coach Cecchini che però trovano il +7 grazie ad un jumper di Campogiani. Fondi continua a giocare ed una tripla di Refini sigilla il primo tempo sul 44-39. (Ottimi difensivamente i rossoblù nel secondo quarto, solo 12 punti concessi agli avversari). Nella ripresa Civitavecchia si affida completamente a Moore che trascina i suo fino al +19 chiudendo la terza frazione. Negli ultimi 10′ Fondi non si dà per vinta e continua, possesso dopo possesso a crederci e a ricucire punti grazie alla coppia Ruffin-Holcomb e ad un aggressività difensiva che crea non pochi grattacapi ai padroni di casa. Gli ospiti giocano con entusiasmo e a 5′ dal termine si portano sul -8 (71-63). Pietrosanto e compagni però non riescono a capitalizzare e complice qualche disattenzione nel finale permettono a Moore di archiviare match e vittoria. L’Oasi di Kufra, nonostante la sconfitta ha mostrato grande carattere e forza mentale, e lo ha fatto contro la prima della classe. Coach Macaro non può che guardare al futuro con positività, pensando agli imminenti recuperi di Fontana e Iannone e ad un Romano in continuo miglioramento che si è confermato arma tattica offensiva con pochi eguali. Menzione speciale a Di Manno che ha reso la vita a dir poco difficile a Morris (14 punti ma con 8 liberi), escludendolo per larghi tratti dal match. L’Oasi di Kufra adesso avrà un altro appuntamento impegnativo, sabato al Palavirtus arriverà Frascati che all’andata fece molto male ai ragazzi virtussini.

STE.MAR.90 CIVITAVECCHIA – OASI DI KUFRA FONDI 86-73
CIVITAVECCHIA: Campogiani 13, Bezzi 2, Rogani 6, Bencini, Bottone 4, Profumo ne, Gianvincenzi 15, Dembele 2, Quondam, Simeone ne, Morris 14, Moore 30. Coach Cecchini L.
FONDI: Parisella ne, Pietrosanto 3, Romano 12, Cappiello 3, Cima ne, Refini 11, Lauri ne, Mattei ne, Avallone, Ruffin 18, Di Manno 6, Holcomb 20. All. Macaro M.
PARZIALI: 32-23 12-16 25-11 17-23

Uff.Stampa

Oasi di Kufra

Virtus Basket Fondi

Updated: 30 gennaio 2017 — 12:18
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme