Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

La Pro Calcio Lenola a caccia di punti in casa dello Sporting Calcio Vodice.

Archiviata l’amara sconfitta subìta in casa dell’Hermada con un 2-0 all’inglese, i ragazzi di mister Dario Lauretti e Gianni La Rocca sono chiamati ad un’altra ostica trasferta lontano dalle mura del Falcone e Borsellino.

Domenica 15 Gennaio,infatti,per Gaudiano e compagni ci sono i padroni di casa dello Sporting Calcio Vodice sulla loro strada,attuale quinta forza del torneo con 28 punti all’attivo e compagine che ha aperto il 2017 nel migliore dei modi con la vittoria con il minimo scarto con gli ospiti del San Michele e Donato.

Discorso ben diverso per i rossoverdi che sono ripiombati nella zona rossa dopo aver fallito lo scontro salvezza con l’Hermada e che nelle ultime 5 gare disputato hanno totalizzato l’amaro bottino di 4 sconfitte e la sola vittoria contro l’Alatri tra le mura amiche.

A suonare la carica è il centrocampista Adriano Papa:”Con l’Hermada era una partita che non dovevamo purtroppo steccare data la stessa situazione di classifica. Non eravamo partiti male nel primo tempo,buone azioni all’inizio e buone impressioni, forse troppo leggeri in avanti vista la squalifica di Cerroni e le assenze per infortunio di Petronzio e Rima con unica punta De Angelis,arrivati spuntati e si è sentita l’assenza delle punte che avremmo a disposizione. Nel secondo tenpo era mancata, invece, la giusta mentalità ed il loro primo goal è nato da azione solitaria con palla al piede per 30 metri senza uno strattone e nulla mentre il secondo in una fase spenta su ripartenza in cui stavamo cercando di fare noi qualcosa. Abbiamo cercato di portare punti ma complice la mancanza di convinzione e troppe assenze,pochi tiri in porta e sterili in fase offensiva,è andata così. Ora bisogna saper soffrire e sperare di tirare qualcosa in più che serve, altrimenti diventa molto difficile. Il campionato tutto sommato è ancora lungo ed abbiamo tutto girone di ritorno. Rimango fiducioso ma bisogna cambiare mentalità, preferisco giocare male e conquistare i tre punti che giocare bene e perdere. Ci stiamo facendo male da soli a causa di un atteggiamento che bisogna cambiare, nel momento in cui bisogna salvarsi bisogna tirare fuori gli attributi in tutti i modi senza trovare alibi che al momento non ci sono. Tornare quelli che  siamo stati in quel filotto di 10 partite. Rimango fiducioso ma tiriamo fuori gli attributi”.

 

A dirigere il match sarà il sig.Francesco Ercole di Latina coadiuvato dagli assistenti Andrea Cherchi ed Alessandro Fontana, anch’essi della sezione di Latina.

All’andata terminò 2-0 per il Vodice,sarà rivincita per i lenolesi? Fischio d’inizio previsto alle ore 11:00 allo Iacuzzi di Sabaudia.

 

Antonio D’Ovidio,Ufficio stampa Pro Calcio Lenola.

Updated: 14 gennaio 2017 — 18:16
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme