Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Serie A2 – Omia, occasione persa: a Mondovì senza testa, tutto facile per le piemontesi

L’Omia Volley butta via un’occasione per andare a punti, troppo molle in campo per impensierire le piemontesi, che con questa vittoria si riaffiancano alle pontine.

Già col pensiero alle feste di Natale, si oserebbe dire, la squadra di Droghei  ha probabilmente sottovalutato la gara, almeno mentalmente. Si vede una buona Omia nel primo set, impalpabile il secondo con il Mondovì che chiude nel terzo parziale agevolmente e che,  dopo aver preso facilmente fiducia, si porta a casa i tre punti.

La gara parte con la sensazione che si possa assistere ad un match equilibrato e combattutto, con le squadre che si equivalgono nel primo parziale. Un tentativo di fuga del Mondovì che riesce ad allungare momentaneamente fino al 18-13, viene annullato da Cisterna che si rifà sotto pareggiando i conti sul 20-20. Il finale di set è delle piemontesi (25-23).

Tutto lascia presupporre che sarà di nuovo battaglia, ma non è così: secondo set senza l’Omia, il Mondovì se ne va subito e rifila un 10-4 alle pontine, incolmabile durante l’intero parziale che finirà 25-14. Troppo poco per sperare di tirar fuori qualcosa da questa partita.

Nel terzo set, l’Omia Volley ci riprova, riesce a giocarsela e a restare incollata all’avversario che rimane costantemente in vantaggio (8-6; 16-12; 21-17). La reazione c’è ma troppo timida per impensierire la squadra di casa, che nel frattempo ha acquistato fiducia ed andrà a chiudere il match con il punteggio, nel terzo parziale, di 25-20.

Occasione sprecata, senza togliere nulla al Mondovì ,che è entrata in campo per giocarsi i tre punti con la grinta giusta, mentre non abbiamo rivisto l’Omia combattiva che riesce a fare risultato con squadre più pericolose. Atteggiamento ancora altalenante che fa perdere punti importanti su campi in cui si poteva fare meglio. Non basteranno le belle imprese se non si giocherà costantemente con la cattiveria giusta.

Le dirette concorrenti per la salvezza hanno fatto sostanzialmente tutte bene, mentre l’Omia si è complicata di nuovo la vita. Lunedì 26 dicembre giocherà di nuovo in casa, ultima gara 2016, contro  il Battistelli S.G. Marignano, che ha battuto il Palmi questa domenica per 3-1 ed è salita a 15 punti in classifica.

LPM BAM MONDOVI’ – OMIA VOLLEY CISTERNA  3-0

LPM BAM MONDOVI’: Bici 15, Poma L (prf 64%) , Dhimitriadhi 10, Borgogno 10, Bruno 6, Stomeo 5, Rolando, Camperi 7. Ne: Costamagna, Carraro, Martina, Bonelli, Cane

OMIA CISTERNA: Bacciottini 2, Borelli 3, Barboni 6, Modena 2, Marinelli L (prf 67%), Bulajic 7, Ventura 9, Maruotti 12. Ne: Fusari, Mariani.

Mondovì: ricezione 77% (58%), attacco 48%, ace 5 (err. 7), muri pt. 5

Cisterna: ricezione 64% (44%), attacco 38%, ace 1 (err. 7), muri pt. 8

Parziali: 3-0 (25-23; 25-14; 25-20)

ARBITRI: Antonio Licchelli, Alessandro Rossi

Ufficio Stampa: Alessandro Del Giovine

ufficiostampa@pallavolocisterna88.it

www.pallavolocisterna88.it

Foto: Marco Marengo

Updated: 19 dicembre 2016 — 18:31
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme