Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

Un Cis Hydra Latina concreta e cinica affonda il Club Italia

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLAVOLO – SERIE B – GIRONE G

6° GIORNATA DI ANDATA – PARTITA DEL 19/11/2016

AERONAUTICA MIL. CLUB ITALIA – CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA = 0 – 3

(22-25; 21-25; 21-25)

CLUB ITALIA: Berardi 1, Biasotto, Collarini, Dal Corso 2, Ferri 7,

Garofolo 9, Motzo 14, Palmigiani, Panciocco 7, Sperotto 2, Federici (L).

n.e. Stefani, Zaccari. 1° all. Barbiero, 2° all. Morganti.

HYDRA VOLLEY: Quartarone 5, Testagrossa 12, De Luca 13, Di Coste 10,

Ranieri Tenti, De Fabritiis 6, Bacca 15, Rossi, Sorgente (L). n.e.

Gallani, Catania. 1° all. Gatto, 2° all. Schivo.

Arbitri: Donato, Di Certo.

Club Italia: Bv 0, Bs 6, M 8

Hydra: Bv 6, Bs 7, M 7

Durata set: ’27, ’28, ’28.

Una spietata, sorniona e cinica Cis Hydra Volley espugna il campo del Club

Italia con autorità, portandosi a casa un importante quanto bello 3 a 0,

dando la dimostrazione di superiorità e determinazione in una partita

difficile e insidiosa al tempo stesso. Il coach Alberto Gatto ha a

disposizione una rosa fatta di qualità e in ogni partita cambiano i

protagonisti che con le loro giocate, tirano fuori dal cilindro i colpi

che portano alla vittoria: infatti questa volta sono stati un grande Bacca

e un indemoniato Di Coste, grande ex dell’incontro, che hanno trascinato

di fatto la squadra verso la vittoria.

La cronaca del match. Club Italia, forte del fattore campo e dei propri

riferimenti, parte bene cercando di sorprendere subito Quartarone e

compagni, che difatti si trovano sotto al primo time out tecnico, 8-5. Al

rientro piano piano, i ragazzi pontini iniziano a carburare e sciogliersi,

dando più concretezza al loro gioco e mettere palloni a terra con più

decisione, cosa che li porta a pareggiare prima e poi sorpassare i loro

avversari sul 16-15. Nell’andare verso il finale di set, la Cis opera un

break e si ritrova avanti 21-18 che, gestito con attenzione diventa subito

dopo 25-22 e primo parziale messo in tasca.

Nel secondo set il copione è sempre lo stesso, Club Italia parte bene e

Hydra che insegue da vicino, pronta a piazzare la zampata vincente in ogni

momento. 8-6 C. Italia che continua a restare in vantaggio anche negli

scambi successivi, con la formazione di Latina che non perde terreno e

arriva sempre in svantaggio alla sosta successiva, 16-13. Lo svantaggio

non sembra preoccupare molto gli uomini di Gatto, che nelle giocate

successive impongono il proprio gioco e con un Di Coste scatenato in tutti

i fondamentali, ingranano la quarta e sprintano verso il finale di set,

dove tutti gli attaccanti ci mettono del loro per la conquista nuovamente

del set che vanno a chiudere sul 25-21.

La vittoria anche del secondo set ottenuta sempre nel finale, gonfia il

petto all’Hydra che, continuando a giocare con ordine e determinazione

torna in campo per cercare di chiudere i giochi, pur sapendo che i giovani

del Club Italia venderanno cara la pelle tra le mura amiche. Questa volta

c’è molto più equilibrio in avvio, 8-7 per i padroni di casa alla prima

sosta, con il coach Barbiero che ruota i suoi uomini per provare a far

perdere alcuni riferimenti al sestetto pontino. La cosa gli riesce in

parte, in quanto consente al Club Italia di rimanere in vantaggio ma non

di staccare nel punteggio la Cis Hydra 16-14. E come in ogni set finora

giocato, il rientro in campo dopo la seconda interruzione, trasforma la

Cis Hydra che con un Bacca decisivo in molte giocate, sia difensive che in

attacco, mette la freccia, con dei break e parziali importanti, 7-1, che

la proiettano sul 21-17 prima e poi andare a vincere amministrando il

vantaggio sul 25-21.

Bella la prova corale della squadra dicevamo in apertura, la partita era

stata preparata in maniera perfetta in settimana da tutto lo staff

tecnico: con questa vittoria e in attesa delle partite delle altre

squadre, la Cis Hydra consolida la posizione in classifica che dopo le

ultime due trasferte consecutive, che hanno portato 6 punti pieni, torna

sabato prossimo a calcare il parquet amico del PalaHydra ospitando la

Fenice Roma.

Silvio Bagnara

Ufficio Stampa

Hydra Volley Latina

Updated: 20 Nov 2016 — 19:16
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme