Raf103e5

Dal 1976 incredibilmente vera

I Grillini Fondani.

La situazione immigrazione pensiamo sia sfuggita di mano alla nostra città. Vediamo sempre più stranieri che vengono a vivere a Fondi e sempre più spesso una mancata tutela per loro e per i cittadini stessi.

In particolare sono giunte delle segnalazioni per la Chiesa di Santa Maria del Soccorso a Fondi, piccola e curata parrocchia seguita da molti fedeli della zona.

A seguito di queste segnalazioni, fatte da cittadini e fedeli stessi, nella mattinata di mercoledì 22 Aprile, il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Fondi, Appio Antonelli, si è recato subito sul posto.

La situazione denunciata, e subito constatabile dallo stesso candidato sindaco Antonelli, è la presenza di un extracomunitario che ha scelto come sua dimora la Chiesa. Quest’uomo, presente al momento della visita di Appio Antonelli non mostrando alcuna ostilità, dorme su alcuni sedili in un angolo dell’antico monumento e vive regolarmente in questo luogo provato anche abiti ed effetti personali rinvenuti sulle finestre e a terra esternamente alla chiesa. Le lamentele sono giunte, in particolare, perché il senzatetto espleta i propri bisogni corporei su un lato esterno della Chiesa, con il risultato che il luogo è divenuto impraticabile per i fedeli, soprattutto per le anziane fondane che, da sempre, si recano in quel luogo di culto per recitare il rosario.

Purtroppo mai come in quest’ultimi anni si sta assistendo ad una sempre maggiore presenza di extracomunitari non regolari e ad un aumento di malcontento cittadino per una mancata sicurezza e controllo sul territorio. La nostra zona in particolar modo è fertile a questo tipo di eventi a causa di una numerosa domanda nel settore agricolo che porta ad un maggior numero di extracomunitari nel territorio che arrivano con la speranza di poter migliorare la propria vita.

Non sono rari i casi di appartamenti affittati da proprietari senza scrupoli a intere comunità di stranieri. A volte senza regolare contratto altre affittate ad una sola famiglia quando poi a occupare il locale sono decine e decine di persone. Su tale questione alcuni cittadini delle periferie in particolare della zona Selvavetere hanno segnalato al MoVimento 5 Stelle Fondi alcune baracche con all’interno una ventina o più stranieri. Dove sono i controlli che dovrebbero esserci?

Il MoVimento 5 Stelle lotta contro la clandestinità che porta anche ad altri fenomeni illeciti quali il caporalato che ha ad oggetto lo sfruttamento della manodopera lavorativa.

Sono dunque fondamentali maggiori controlli sistematici sullo stato di regolarità degli stranieri, con accertamenti pre e post ingresso sul territorio.

E’ fondamentale che abbiano oltre al permesso di soggiorno un’ abitazione con regolare contratto d’affitto e  devono avere un lavoro con a testimonianza un regolare contratto! L’amministrazione attuale si è mossa in tal senso in questi anni? Di chi è la responsabilità? Degli stranieri, dei datori di lavoro che li sfruttano, dei cittadini che nei campi non vogliono più lavorare, dell’amministrazione comunale, o di tutti noi che non ci ribelliamo a questi sistemi?

Chi più chi meno siamo tutti responsabili se non ci mettiamo all’opera per cambiare realmente lo stato delle cose! Fondi, quale città ricca di commercio, opere storiche e patrimonio ambientale, quale città civile, non può vedere la nascita di questo degrado che invece sta nascendo e si sta alimentando negli ultimi anni.Appio-Antonelli-2[1]

Updated: 22 aprile 2015 — 18:13
Questo sito e' gestito dall'Associazione Culturale Raf103e5 Info@raf103e5.it Frontier Theme